HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
VIA CRUCIS
11° STAZIONE
Gesù è inchiodato sulla croce
RIFERIMENTO BIBBLICO

Dal salmo 212: mi assedia una banda di malvagi; hanno forato le mie mani e i miei piedi, posso contare tutte le mie ossa. Essi mi guardano, mi osservano: si dividono le mie vesti, sul mio vestito gettano la sorte.

MEDITAZIONE

"Hanno forato le mie mani e i miei piedi, posso contare tutte le mie ossa" Si compiono le parole del profeta. Inizia l'esecuzione. I colpi degli aguzzini schiacciano contro il legno della croce le mani e i piedi del Condannato. Nel carpo delle mani i chiodi vengono infissi con prepotenza. Quei chiodi terranno appeso il condannato fra gli inesprimibili tormenti dell'agonia. Nel suo corpo e nel suo animo sensibilissimo, Cristo soffre indicibilmente. Insieme con lui vengono crocifissi due veri malfattori, uno alla sua destra e l'altro alla sua sinistra. Si compie la profezia: "È stato annoverato fra gli empi" (Is 53, 12). Quando gli aguzzini alzeranno la croce, inizierà una agonia che durerà tre ore. Bisogna che si adempia anche questa parola: "Io, quando sarò elevato da terra, attirerò tutti a me" (Gv 12, 32). Che cosa ci "attira" in questo Condannato? L'immagine di una sofferenza tanto intensa desta certamente compassione. Ma la compassione è troppo poco per indurre a vincolare la propria vita a colui che è appeso alla croce. Come spiegare che, generazione dopo generazione, questa terrificante visione abbia attirato innumerevoli schiere di persone che hanno fatto della croce il distintivo della loro fede? Di uomini e donne che per secoli hanno vissuto e dato la vita guardando a questo segno? Cristo attira dalla croce con la potenza dell'amore, dell'Amore divino, che non si è sottratto al dono totale di sé; dell'Amore infinito, che ha innalzato da terra sull'albero della croce il peso del corpo di Cristo, per bilanciare il peso dell'antica colpa; dell'Amore sconfinato, che ha colmato ogni assenza di amore e ha permesso all'uomo di trovare rifugio nuovamente tra le braccia del Padre misericordioso.

ORAZIONE

Cristo innalzato, Amore crocifisso, riempi i nostri cuori del tuo amore, affinché riconosciamo nella tua croce il segno della nostra redenzione e, attratti dalle tue ferite, viviamo e moriamo con te, che vivi e regni con il Padre e con lo Spirito, ora e nei secoli senza fine. R. Amen.


PRECEDENTE INIZIO SUCCESSIVO


Preghiere del mattino
Da recitare dopo il risveglio.
- Offerta della giornata
- Celebrazione delle Lodi
- Angelus Domini
- Regina Caeli
...(solo a Pasqua)
...
Preghiere della sera
Da recitare la sera e prima di coricarsi.
- Celebrazione dei Vespri
- Compieta
- Ringraziamento
...
Preghiere Varie
+ il Santo Rosario
+ La Via Crucis
   - 01° STAZIONE
   - 02° STAZIONE
   - 03° STAZIONE
   - 04° STAZIONE
   - 05° STAZIONE
   - 06° STAZIONE
   - 07° STAZIONE
   - 08° STAZIONE
   - 09° STAZIONE
   - 10° STAZIONE
   - 11° STAZIONE
   - 12° STAZIONE
   - 13° STAZIONE
   - 14° STAZIONE
   - 15° STAZIONE

+ Novena Natale
- Il Magnificat
- Madonnina delle Grazie
- Il Pater, Ave, Gloria.
- Il Veni Creator
- Coroncina Sacro Cuore
- Divina Misericordia
...
© 2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster quì. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica