HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
Il Santo Rosario - MISTERI LUMINOSI

Segno di croce
O Dio vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.


PRIMO MISTERO


Gesù è battezzato nel Giordano (Matteo 3,13-17)
Gesù andò al Giordano da Giovanni per farsi battezzare... Appena battezzato..., una voce dal cielo disse: «Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto».

Allora Gesù dalla Galilea si recò al Giordano per essere da lui battezzato, Ma Giovanni voleva impedirglielo dicendo: «Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te; tu invece vieni a me?». Ma allora Gesù gli disse: «Lascia, per ora; per noi infatti è doveroso adempire ogni giustizia». Allora acconsenti. Non appena s'immerse, Gesù risalì subito dall'acqua. Ed ecco: si aprirono a lui i cieli e vide lo SPirito di Dio discendere in forma di colomba e venire su di lui. Ed ecco: una voce venne dai cieli che diceva: «Questi è il mio Figlio diletto nel quale ho posto la mia compiacenza».



PADRE NOSTRO..

AVE MARIA
(dieci volte)

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.



SECONDO MISTERO


Gesù si rivela alle nozze di Cana (Giovanni 2,1-11)
A Cana di Galilea, Gesù cambiò l'acqua in vino.. Così diede inizio ai suoi miracoli e i suoi discepoli credettero in lui.

Tre giorni dopo ci fu una festa di nozze in Cana di Galilea e c'era là la madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli. Ed essendo venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli dice: «Non hanno più vino». Le dice Gesù: «Che vuoi da me, o donna? Non è ancora venuta la mia ora». Sua madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». C'erano là sei giare di pietra per le abluzioni dei Giudei, capaci da due a tre metrete ciiascuna. Dice loro Gesù: «Riempite le giare d'acqua». Le riempirono fino all'orlo. Dice loro: «Ora attingete e portatene al direttare di mensa». Essi ne portarono. Come il direttore di mensa ebbe gustata l'acqua divenuta vino (egli non sapeva donde veniva, mentre lo sapevano i servi che avevano attinto l'acqua), chiama lo sposo e gli dice: «Tutti presentano dapprima il vino buono e poi quando si è brilli, quello scadente. Tu hai conservato il vino buono fino ad ora». Questo inizio dei segni fece Gesù in Cana di Galilea e rivelò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.



PADRE NOSTRO..

AVE MARIA
(dieci volte)

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.



TERZO MISTERO


Gesù annuncia il regno di Dio (Matteo 5,3-10)
Gesù salì sulla montagna e ammaestrava i discepoli dicendo: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli».

«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il Regno dei cieli.

Beati quelli che piangono,
perche saranno consolati.

Beati i miti, perché erediteranno la terra.

Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.

Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.

Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.

Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.

Beati i perseguitati a causa della giustizia,
poiché di essi è il Regno dei cieli [...]»



PADRE NOSTRO..

AVE MARIA
(dieci volte)

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.



QUARTO MISTERO


Gesù si trafigura su un alto monte (Luca 9,28-35)
Mentre Gesù pregava, il suo volto cambiò d'aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante.

Circa otto giorni dopo questi discorsi, prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte per pregare. Mentre pregava, il suo volto cambiò di aspetto e la usa veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco due uomini venire a parlare con lui: erano Mesè ed Elia, apparsi nella loro gloria, e parlavano del suo esodo che stava per compiersi a Gerusalemme. Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno, ma restarono svegli e videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui. Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: «Maestrò, è bello per noi stare qui. Faremo tre tende, una per te, una per Mosè e una per Elia». Ma non sapeva quello che diceva, e mentre diceva queste cose venne una nuve e li coprì. Ebbero paura, quando entrarono nella nube. Allora dalla nube uscì una voce che diceva: «Questi è il mio Figlio, l'eletto, ascoltatelo!». Appena la voce cessò, Gesù restò da solo. Essi tacquero e in quei giorni non raccontarono niente a nessuno di quello che avevano visto.



PADRE NOSTRO..

AVE MARIA
(dieci volte)

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.



QUINTO MISTERO


Gesù istituisce l'eucaristia (Matteo 26,26-29)
Mentre mangiavano, Gesù prese il pane..., lo spezzò e diede loro dicendo: «Prendete e mangiate: questo è il mio corpo».

Mentre mangiavano, Gesù prese il pane, pronunziò la preghiera di benedizione, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli e disse:

«Predete e mangiate: questo è il mio corpo».

Quindi prese il calice, rese grazie e lo passò a loro dicendo:

«Bevetene tutti: questo infatti è il mio sangue dell'alleanza, che sarà versato per milti in remissione dei peccati. Io vi dio: non berrò d'ora innanzi di questo frutto della vite, fino a quel giorno quando lo berrò con voi nuovo nel regno del Padre mio».



PADRE NOSTRO..

AVE MARIA
(dieci volte)

GLORIA AL PADRE...

Gesù mio, pernoda le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più dignitore della tua misericordia.

SALVE REGINA
Salve Regina, madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra, salve. A te ricorriamo esuli figli di Eva. A te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto benedetto del seno tuo. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.



» LITANIE «
Preghiere del mattino
Da recitare dopo il risveglio.
- Offerta della giornata
- Celebrazione delle Lodi
- Angelus Domini
- Regina Caeli
...(solo a Pasqua)
...
Preghiere della sera
Da recitare la sera e prima di coricarsi.
- Celebrazione dei Vespri
- Compieta
- Ringraziamento
...
Preghiere Varie
+ il Santo Rosario
   - MISTERI DELLA GIOIA
   - MISTERI DEL DOLORE
   - MISTERI DELLA LUCE
   - MISTERI DELLA GLORIA
   - LITANIE LAURETANE
+ La Via Crucis
+ Novena Natale
- Il Magnificat
- Madonnina delle Grazie
- Il Pater, Ave, Gloria.
- Il Veni Creator
- Coroncina Sacro Cuore
- Divina Misericordia
...
© 2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster quì. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica