HOME PARROCCHIA PATRONO APPUNTAMENTI PELLEGRINAGGI LA VOCE PRIVACY e COOKIES ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI HELP
.
 Notizie - FEBBRAIO 2024

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men? a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-IIa DOMENICA

Sassari
24/02/2024



+ IIa DOMENICA +

«QUESTI È IL FIGLIO MIO, L'AMATO: ASCOLTATELO!»

Mc 9,7
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 9,2-10)

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano spaventati. Venne una nube che li coprì con la sua ombra e dalla nube uscì una voce: «Questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo!». E improvvisamente, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù solo, con loro. Mentre scendevano dal monte, ordinò loro di non raccontare ad alcuno ciò che avevano visto, se non dopo che il Figlio dell’uomo fosse risorto dai morti. Ed essi tennero fra loro la cosa, chiedendosi che cosa volesse dire risorgere dai morti.




IL SACRO TEMPO DELLA QUARESIMA

Con Mercoledì 14 febbraio inizia il tempo liturgico della Quaresima. Durante la S. Messa delle ore 18:00 ci sarà il rito dell'imposizione delle ceneri.

+ MERCOLEDI' DELLE CENERI E VENERDI' SANTO: DIGIUNO E ASTINENZA

+ TUTTI I VENERDI’ DOPO LA S. MESSA DELLE 18:00: VIA CRUCIS

+ TUTTI I VENERDI’: ASTINENZA DALLE CARNI


Dalla Costituzione Apostolica Paenitemini - Paolo PP VI (1966) e NOTA CEI

DIGIUNO (dai maggiorenni ai 60 anni incominciati):
La legge del digiuno obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po' di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità, alle consuetudini locali approvate.

ASTINENZA (dai 14 anni in poi):
La legge dell'astinenza proibisce l'uso delle carni, non però l'uso delle uova, dei latticini e di qualsiasi condimento anche di grasso di animale.

>> Scarica la NOTA PASTORALE CEI del 4 ottobre 1994 "Il senso cristiano del digiuno e dell'astinenza" cliccando qui.



PELLEGRINAGGI, VIAGGI E GITE DELLA PARROCCHIA NEL 2024

Ecco l'elenco dei prossimi viaggi in programma, per informazioni chiedere in parrocchia al Parroco.

EMIRATI ARABI dal 2 al 12 APRILE 2024

RIESE S. PIO X E VENETO dal 28 al 31 MAGGIO 2024

INGHILTERRA E SCOZIA dal 2 al 12 MAGGIO 2024





-Ia DOMENICA DI QUARESIMA

Sassari
18/02/2024



+ Ia DOMENICA +

«IL TEMPO È COMPIUTO E IL REGNO DI DIO È VICINO; CONVERTITEVI E CREDETE NEL VANGELO»

Mc 1,15
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 1,12-15)

In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Il deserto è luogo di aridità e solitudine dove emerge dall’abisso del cuore la realtà che lo abita. Sospinto (letteralmente: «scacciato») dallo Spirito nel deserto, Gesù sperimenta nella sua umanità l’azione tentatrice di Satana; ma proprio qui Dio intesse con le pieghe più profonde dell’umano un patto di eterna amicizia. Al racconto scarno del Vangelo di Marco fa da sfondo la "colonna sonora" di una silenziosa vittoria: in Cristo tentato che «stava con le bestie selvatiche», servito dagli angeli, è ristabilita l’armonia cosmica distrutta dal peccato del primo uomo nel giardino delle origini. L’umanità è riconciliata con Dio. Cristo, infatti, è l’arcobaleno posto tra il cielo e la nostra terra. Le acque del diluvio simboleggiano quelle del battesimo, l’esperienza pasquale primordiale della nostra vita, dove siamo stati incorporati a Cristo che ha redento tutto di noi, senza scartare nulla. Questa alleanza ci rende capaci di convertirci all’amore e credere nella forza trasformante del Vangelo, perché ogni deserto diventi giardino.

Fonte: www.la-domenica.it



IL SACRO TEMPO DELLA QUARESIMA

Con Mercoledì 14 febbraio inizia il tempo liturgico della Quaresima. Durante la S. Messa delle ore 18:00 ci sarà il rito dell'imposizione delle ceneri.

+ MERCOLEDI' DELLE CENERI E VENERDI' SANTO: DIGIUNO E ASTINENZA

+ TUTTI I VENERDI’ DOPO LA S. MESSA DELLE 18:00: VIA CRUCIS

+ TUTTI I VENERDI’: ASTINENZA DALLE CARNI


Dalla Costituzione Apostolica Paenitemini - Paolo PP VI (1966) e NOTA CEI

DIGIUNO (dai maggiorenni ai 60 anni incominciati):
La legge del digiuno obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po' di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità, alle consuetudini locali approvate.

ASTINENZA (dai 14 anni in poi):
La legge dell'astinenza proibisce l'uso delle carni, non però l'uso delle uova, dei latticini e di qualsiasi condimento anche di grasso di animale.

>> Scarica la NOTA PASTORALE CEI del 4 ottobre 1994 "Il senso cristiano del digiuno e dell'astinenza" cliccando qui.



PELLEGRINAGGI, VIAGGI E GITE DELLA PARROCCHIA NEL 2024

Ecco l'elenco dei prossimi viaggi in programma, per informazioni chiedere in parrocchia al Parroco.

EMIRATI ARABI dal 2 al 12 APRILE 2024

RIESE S. PIO X E VENETO dal 28 al 31 MAGGIO 2024

INGHILTERRA E SCOZIA dal 2 al 12 MAGGIO 2024





-VIa DOMENICA TEMPO ORDINARIO - N.S. DI LOURDES

Sassari
10/02/2024



+ VIa DOMENICA +

«LO VOGLIO, SII PURIFICATO!»

Mc 1,41
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 1,40-45)

In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro». Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

L’atteggiamento più immediato di fronte a una situazione problematica è quello di volerne isolare l’autore, emarginandolo dalla nostra vita e relazioni; è più facile allontanare il problema, fingere di sbarazzarcene piuttosto che affrontarlo e risolverlo. Così accadeva nei confronti di chi era colpito dalla lebbra, male infettivo e spesso incurabile: la sua sorte era l’isolamento, l’abbandono, l’emarginazione sociale. Esprimendo la sua volontà di sanare un lebbroso, Gesù insegna che per Dio nessuno è maledetto, o incapace di sane relazioni sociali. Manifestando la misericordia del Padre, egli rende estremamente limpida la comprensione di un Dio che non grida allo scandalo, come siamo soliti fare noi di fronte a tutto ciò che non riusciamo a incasellare nei nostri schemi mentali. Rivelando Gesù questa vicinanza di Dio, le sue parole non offrono solo una placida compassione disinteressata ma danno forza e coraggio: «Lo voglio, sii purificato!». Nello stesso tempo, però, Gesù ci invita a non inorgoglirci per essere stati oggetto di attenzione divina, ma ci chiede di tornare alla nostra vita con rinnovata serenità e con equilibrata disponibilità a operare il bene.

Fonte: www.la-domenica.it



IL SACRO TEMPO DELLA QUARESIMA

Con Mercoledì 14 febbraio inizia il tempo liturgico della Quaresima. Durante la S. Messa delle ore 18:00 ci sarà il rito dell'imposizione delle ceneri.

+ MERCOLEDI' DELLE CENERI E VENERDI' SANTO: DIGIUNO E ASTINENZA

+ TUTTI I VENERDI’ DOPO LA S. MESSA DELLE 18:00: VIA CRUCIS

+ TUTTI I VENERDI’: ASTINENZA DALLE CARNI


Dalla Costituzione Apostolica Paenitemini - Paolo PP VI (1966) e NOTA CEI

DIGIUNO (dai maggiorenni ai 60 anni incominciati):
La legge del digiuno obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po' di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità, alle consuetudini locali approvate.

ASTINENZA (dai 14 anni in poi):
La legge dell'astinenza proibisce l'uso delle carni, non però l'uso delle uova, dei latticini e di qualsiasi condimento anche di grasso di animale.

>> Scarica la NOTA PASTORALE CEI del 4 ottobre 1994 "Il senso cristiano del digiuno e dell'astinenza" cliccando qui.



PELLEGRINAGGI, VIAGGI E GITE DELLA PARROCCHIA NEL 2024

Ecco l'elenco dei prossimi viaggi in programma, per informazioni chiedere in parrocchia al Parroco.

EMIRATI ARABI dal 2 al 12 APRILE 2024

RIESE S. PIO X E VENETO dal 28 al 31 MAGGIO 2024

INGHILTERRA E SCOZIA dal 2 al 12 MAGGIO 2024





-Va DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
03/02/2024



+ Va DOMENICA +

Giornata per la Vita

«ANDIAMOCENE ALTROVE, NEI VILLAGGI VICINI, PERCHÉ IO PREDICHI ANCHE LÀ; PER QUESTO INFATTI SONO VENUTO!»

Mc 1,38
    

+ VANGELO SECONDO MATTEO (Mc 1,29-39)

In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva. Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la città era riunita davanti alla porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perché lo conoscevano. Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava. Ma Simone e quelli che erano con lui si misero sulle sue tracce. Lo trovarono e gli dissero: «Tutti ti cercano!». Egli disse loro: «Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!». E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

A Giobbe bastano poche pennellate per descrivere il suo stato d’animo. La notte del dolore è cupa e tribolata, intessuta di illusioni e affanni; il filo della speranza è esaurito. Egli dovrà inchinarsi al mistero di Dio. La grandezza dell’Onnipotente lo stupirà e capirà che non la stoltezza delle parole ma il silenzio adorante s’addice al suo cospetto. A Cafarnao Gesù incontra l’umanità sofferente. Per i piagati nel corpo e nello spirito egli è consolazione e speranza. Li accosta con il suo stile inconfondibile, come fa con la suocera di Simon Pietro: prende su di sé il suo dolore e la risana. «Egli si è caricato delle nostre sofferenze, si è addossato i nostri dolori», dice il Profeta. Gesù non spiega la sofferenza, ma la riempie della sua presenza. Nella preghiera del mattino, fatta in solitudine, egli ripercorre l’intensa giornata vissuta fra la gente all’uscita della sinagoga; rivede i volti, ripensa alle domande e alle angosce. Nell’intimità si dichiara al Padre, poi s’incammina verso un "altrove" che attende di essere evangelizzato. San Paolo, sull’esempio del Maestro, ne ricaverà l’urgenza di "farsi tutto per tutti".

Fonte: www.la-domenica.it



SABATO 10 FEBBRAIO: GIORNATA DEL MALATO

In ricorrenza della memoria liturgica di N.S. di Lourdes (quest'anno cade di domenica) sono anticipate al sabato 10 febbraio gli appuntamenti per la Giornata del Malato.

- ore 11:00 Santa Messa con gli ammalati presieduta da Don Paolo
- ore 17:00 Preghiera di affidamento alla B.V. Maria
- ore 18:00 Santa Messa della domenica e fiaccolata

Domenica 11 febbraio la Grotta di Lourdes presente nei giardini parrocchiali resterà aperta tutto il giorno



PELLEGRINAGGI, VIAGGI E GITE DELLA PARROCCHIA NEL 2024

Ecco l'elenco dei prossimi viaggi in programma, per informazioni chiedere in parrocchia al Parroco.

EMIRATI ARABI dal 2 al 12 APRILE 2024

RIESE S. PIO X E VENETO dal 28 al 31 MAGGIO 2024

INGHILTERRA E SCOZIA dal 2 al 12 MAGGIO 2024





-IVa DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
01/02/2024



+ IVa DOMENICA +

«EGLI INFATTI INSEGNAVA LORO COME UNO CHE HA AUTORITÀ, E NON COME GLI SCRIBI»

Mt 1,22
    

+ VANGELO SECONDO MATTEO (Mc 1,21-28)

In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafàrnao,] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Gesù è un maestro singolare, diverso dagli scribi. Il suo insegnamento stupisce chi l’ascolta: non è statico e freddo, ma dà freschezza e nuova vita alle cose di Dio; non impone, ma propone. La sua parola tocca nel profondo, apre orizzonti di vita, inquieta, sveglia la mente e scalda il cuore, fa crescere dentro e responsabilizza. La gente osa dire che egli insegna con autorità: nessuna dissociazione in lui tra la parola e la vita. Gesù incarna le caratteristiche del profeta ideale preannunciato da Mosè. Ben se n’avvede il Maligno allorché le sue parole astutamente lusinghiere cadono nel vuoto davanti alla parola salvifica di quel profeta di Dio tra la gente. «Il Signore ha colorato la sua parola di bellezze svariate, perché coloro che la scrutano possano contemplare ciò che preferiscono. Ha nascosto nella sua parola tutti i tesori, perché ciascuno di noi trovi una ricchezza in ciò che contempla», riflette sant’Efrem. Ne sia consapevole l’assemblea liturgica, quando si pone in ascolto della Parola. Questa è per tutti e per te; edifica la comunità e chiede la tua disponibilità; fissa il cuore in Dio qualunque sia lo stato di vita

Fonte: www.la-domenica.it



DOMENICA 28 GENNAIO: FESTA MISSIONARIA RACCOLTA FONDI CAMERUN

Domenica 28 gennaio si terrà in parrocchia una festa missionaria con la raccolta dei fondi per un asilo nido in Camerun.


PELLEGRINAGGI, VIAGGI E GITE DELLA PARROCCHIA NEL 2024

Ecco l'elenco dei prossimi viaggi in programma, per informazioni chiedere in parrocchia al Parroco.

EMIRATI ARABI dal 2 al 12 APRILE 2024

RIESE S. PIO X E VENETO dal 28 al 31 MAGGIO 2024

INGHILTERRA E SCOZIA dal 2 al 12 MAGGIO 2024





Archivio 2024
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
?   Gennaio  ?
?  Febbraio  ?
?    Marzo   ?
?   Aprile   ?
?   Maggio   ?
?   Giugno   ?
?   Luglio   ?
?   Agosto   ?
?  Settembre ?
?   Ottobre  ?
?  Novembre  ?
?  Dicembre  ?
Archivio 2024
Archivio 2023
Archivio 2022
Archivio 2021
Archivio 2020
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2021 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica