HOME PARROCCHIA PATRONO APPUNTAMENTI PELLEGRINAGGI LA VOCE PRIVACY e COOKIES ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI HELP
.
 Notizie - MAGGIO 2019

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal menù a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-VIa DOMENICA DI PASQUA

Sassari
25/05/2019



+ VIa DOMENICA DI PASQUA +

«LO SPIRITO SANTO CHE IL PADRE MANDERÀ NEL MIO NOME, LUI VI INSEGNERÀ OGNI COSA»

Giovanni 14,26
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 14,23-29)

In quel tempo, Gesù disse [ai suoi discepoli]: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto. Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: "Vado e tornerò da voi". Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l’ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Nell'imminenza del suo passaggio al Padre, Gesù fa ai discepoli delle promesse, che si realizzeranno nella sua Pasqua. Una è la promessa fondamentale che oggi il Vangelo ci ricorda: il Risorto e il Padre verranno e prenderanno dimora in ogni credente disponibile a custodire la Parola di Dio e a rimanere nel suo amore. Queste parole risuonano al capitolo 14 di Giovanni, che si apre con un’altra promessa di Gesù: quella di prepararci una dimora presso il Padre, dove Gesù stesso abita. Ora lo sguardo si capovolge: siamo noi a divenire dimora per il Padre e per il Figlio, i quali, nello Spirito, desiderano abitare in noi. Gesù, fa di noi una dimora del mistero trinitario. Siamo tempio di Dio, tempio del suo Spirito! Come la gloria di Dio e la sua lampada, che è l’Agnello, illuminano la città di Dio, allo stesso modo desiderano illuminare la nostra vita. Non abbiamo più bisogno della circoncisione della carne, ma di circoncidere il nostro cuore.

L'ARCIVESCOVO DI SASSARI NOMINA IL PARROCO CANONICO ORDINARIO

L'Arcivescovo Metropolita di Sassari, S.E. Mons. Gian Franco Saba ha nominato in data 8 maggio 2019 il parroco Canonico Ordinario del Capitolo Metropolitano Turritano.
Il parroco Mons. Costantino Poddighe eserciterà tale ufficio in comunione col Vescovo e con gli altri membri del Capitolo, secondo le norme statutarie.


APPUNTAMENTI DOPO PASQUA

Di seguito elencati alcuni appuntamenti dopo la Pasqua:

- Per il mese di Maggio il S. Rosario nei giorni feriali si prega dopo la S. Messa delle ore 18:00
- Domenica 26 maggio: Processione e scioglimento del Voto della Città di Sassari alla Madonna delle Grazie (NON CI SARA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00)
- Venerdì 31 maggio: S. Messa al Santuario di S. Pietro in Silki con chiusura delle celebrazioni del mese mariano (ISCRIZIONI PER IL PULLMAN DISPONIBILI)
- Sabato 15 giugno Beatificazione di Edvige Carboni (Pozzomaggiore)



PELLEGRINAGGIO, VIAGGI E GITE 2019

Per il prossimo anno il pellegrinaggio parrocchiale sarà svolto in Irlanda dal 1 a 8 luglio. E' possibile scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui (ultimi posti disponibili).

E' previsto un viaggio a Cuba dal 4 al 14 novembre 2019 (indispensabile possesso del Passaporto). scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui.





-Va DOMENICA DI PASQUA

Sassari
19/05/2019



+ Va DOMENICA DI PASQUA +

«VI DO UN COMANDAMENTO NUOVO: CHE VI AMIATE GLI UNI GLI ALTRI»

Giovanni 13,34
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 13,31-33a.34-35)

Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito. Figlioli, ancora per poco sono con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Nella Pasqua, Dio glorifica il proprio Figlio e, attraverso di lui, glorifica se stesso. Rivela cioè la sua gloria, il suo volto più vero, il suo mistero d’amore. Tutto ciò accade mentre Gesù viene tradito: le tenebre del peccato degli uomini vengono rischiarate da questo amore più grande, che non si limita soltanto a vincere in noi il male, ma ci dona il comandamento nuovo, cioè la possibilità di amarci gli uni gli altri come siamo stati amati. A glorificare Dio, rivelando la profondità del suo amore, è proprio il nostro amore fraterno, frutto della Pasqua di Gesù. Dio, che «fa nuove tutte le cose » (II Lettura), anzitutto rinnova il nostro cuore e ci concede di dimorare nella verità del suo amore. Le nostre lacrime vengono asciugate e noi veniamo chiamati a un impegno nella storia per trasformare la nostra terra, rendendola capace di accogliere la Gerusalemme santa che scende dal cielo. In questa celebrazione preghiamo affinché Dio apra anche a noi la porta della fede (I lettura), così che possiamo attendere con perseveranza e fedeltà il compimento di tutte le sue promesse.

APPUNTAMENTI DOPO PASQUA

Di seguito elencati alcuni appuntamenti dopo la Pasqua:

- Per il mese di Maggio il S. Rosario nei giorni feriali si prega dopo la S. Messa delle ore 18:00
- Sabato 25 maggio: ore 16:00 S. Messa con Amministrazione Cresime (NON CI SARA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00)
- Domenica 26 maggio: Processione e scioglimento del Voto della Città di Sassari alla Madonna delle Grazie (NON CI SARA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00)
- Venerdì 31 maggio: S. Messa al Santuario di S. Pietro in Silki con chiusura delle celebrazioni del mese mariano (ISCRIZIONI PER IL PULLMAN DISPONIBILI)
- Sabato 15 giugno Beatificazione di Edvige Carboni (Pozzomaggiore)



PELLEGRINAGGIO, VIAGGI E GITE 2019

Per il prossimo anno il pellegrinaggio parrocchiale sarà svolto in Irlanda dal 1 a 8 luglio. E' possibile scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui (ultimi posti disponibili).

E' previsto un viaggio a Cuba dal 4 al 14 novembre 2019 (indispensabile possesso del Passaporto). scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui.





-IVa DOMENICA DI PASQUA

Sassari
11/05/2019



+ IVa DOMENICA DI PASQUA - BUON PASTORE +

Giornata di preghiera per le vocazioni

«IO E IL PADRE SIAMO UNA COSA SOLA»

Giovanni 10,30
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 10,27-30)

In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Viviamo su questa terra coltivando pensieri di eternità. Chi può dichiararsi privo di aspirazioni grandi o di sogni sul domani? Non aneliamo forse a una umanità pacificata, dove le fragilità umane e sociali che ci affliggono, confluiscano in composta armonia? Ci risponde la pagina dell’Apocalisse, rivelandoci il disegno di Dio sull’umanità. Il sangue redentore dell’Agnello genera comunione ed è sorgente di fraternità. Chi crede alle parole di Gesù e partecipa all’Eucaristia è già proiettato verso questa meta: si muove sui passi del Pastore che chiama, conosce, invita; accoglie con umile e serena fiducia le sue giornate; opera e vive con respiro d’eternità. In questa domenica, detta del Buon Pastrore, si celebra la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni. Chiediamo a Dio il dono di «sacerdoti innamorati del Vangelo, capaci di farsi prossimi con i fratelli ed essere, così, segno vivo dell’amore misericordioso di Dio» (Papa Francesco). Che essi possiedano la franchezza e l’ardore degli apostoli Paolo e Barnaba nel diffonderlo.

APPUNTAMENTI DOPO PASQUA

Di seguito elencati alcuni appuntamenti dopo la Pasqua:

- Per il mese di Maggio il S. Rosario nei giorni feriali si prega dopo la S. Messa delle ore 18:00
- Domenica 12 maggio Convegno Diocesano Ministranti a Ittiri
- Sabato 15 giugno Beatificazione di Edvige Carboni (Pozzomaggiore)



PELLEGRINAGGIO, VIAGGI E GITE 2019

Per il prossimo anno il pellegrinaggio parrocchiale sarà svolto in Irlanda dal 1 a 8 luglio. E' possibile scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui (ultimi posti disponibili).

E' previsto un viaggio a Cuba dal 4 al 14 novembre 2019 (indispensabile possesso del Passaporto). scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui.





-IIIa DOMENICA DI PASQUA

Sassari
05/05/2019



+ IIIa DOMENICA DI PASQUA+

«VENITE A MANGIARE»

Giovanni 21,12
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 21,1-19)

In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli. Disse loro Simon Pietro: «Io vado a pescare». Gli dissero: «Veniamo anche noi con te». Allora uscirono e salirono sulla barca; ma quella notte non presero nulla. Quando già era l’alba, Gesù stette sulla riva, ma i discepoli non si erano accorti che era Gesù. Gesù disse loro: «Figlioli, non avete nulla da mangiare?». Gli risposero: «No». Allora egli disse loro: «Gettate la rete dalla parte destra della barca e troverete». La gettarono e non riuscivano più a tirarla su per la grande quantità di pesci. Allora quel discepolo che Gesù amava disse a Pietro: «È il Signore!». Simon Pietro, appena udì che era il Signore, si strinse la veste attorno ai fianchi, perché era svestito, e si gettò in mare. Gli altri discepoli invece vennero con la barca, trascinando la rete piena di pesci: non erano infatti lontani da terra se non un centinaio di metri. Appena scesi a terra, videro un fuoco di brace con del pesce sopra, e del pane. Disse loro Gesù: «Portate un po’ del pesce che avete preso ora». Allora Simon Pietro salì nella barca e trasse a terra la rete piena di centocinquantatré grossi pesci. E benché fossero tanti, la rete non si squarciò. Gesù disse loro: «Venite a mangiare». E nessuno dei discepoli osava domandargli: «Chi sei?», perché sapevano bene che era il Signore. Gesù si avvicinò, prese il pane e lo diede loro, e così pure il pesce. Era la terza volta che Gesù si manifestava ai discepoli, dopo essere risorto dai morti. Quand’ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli». Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pascola le mie pecore». Gli disse per la terza volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi vuoi bene?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli domandasse: «Mi vuoi bene?», e gli disse: «Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecore. In verità, in verità io ti dico: quando eri più giovane ti vestivi da solo e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio tenderai le tue mani, e un altro ti vestirà e ti porterà dove tu non vuoi». Questo disse per indicare con quale morte egli avrebbe glorificato Dio. E, detto questo, aggiunse: «Seguimi».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

L’esultanza pasquale della Chiesa si specchia, oggi, nella grandiosa visione dell’Apocalisse e ha la voce dell’umanità redenta, che loda e adora il suo Signore. Ma ha anche il volto degli Apostoli, lieti e risoluti a proclamare la buona notizia di Gesù morto e risorto senza timore alcuno, benché intimiditi e oltraggiati. L’esperienza dei discepoli, dopo la morte del Maestro, quasi smarriti in una vita senza senso finché non si annuncia l’alba di una rinnovata fiducia, dà volto allo stupore della Chiesa che confessa la sua fede: «È il Signore!». Lui è lì, non diserta le rive del tempo e della storia, conosce il travaglio delle notti buie e infruttuose… e le nutre di tenerezza e di speranza. Gesù affida a Pietro la Chiesa, nella quale l’umanità troverà i doni della salvezza. Pietro dovrà essere il pastore del gregge di Cristo, in spirito di servizio. Sulle orme del Risorto, la comunità cristiana dall’ascolto della Parola e dal Pane eucaristico trae l’orientamento e la forza per proseguire il suo cammino.

APPUNTAMENTI DOPO PASQUA

Di seguito elencati alcuni appuntamenti dopo la Pasqua:

- Per il mese di Maggio il S. Rosario nei giorni feriali si prega dopo la S. Messa delle ore 18:00
- Domenica 12 maggio Convegno Diocesano Ministranti a Ittiri
- Sabato 15 giugno Beatificazione di Edvige Carboni (Pozzomaggiore)



PELLEGRINAGGIO, VIAGGI E GITE 2019

Per il prossimo anno il pellegrinaggio parrocchiale sarà svolto in Irlanda dal 1 a 8 luglio. E' possibile scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui (ultimi posti disponibili).

E' previsto un viaggio a Cuba dal 4 al 14 novembre 2019 (indispensabile possesso del Passaporto). scaricare il programma dettagliato del viaggio cliccando qui.





Archivio 2019
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
?   Gennaio  ?
?  Febbraio  ?
?    Marzo   ?
?   Aprile   ?
?   Maggio   ?
?   Giugno   ?
?   Luglio   ?
?   Agosto   ?
?  Settembre ?
?   Ottobre  ?
?  Novembre  ?
?  Dicembre  ?
Archivio 2022
Archivio 2021
Archivio 2020
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
© 2005-2021 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster quì. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica