HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - SETTEMBRE 2018

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-XXVIma DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
28/09/2018



+ XXVIa DOMENICA T. ORDINARIO +

«CHI SCANDALIZZERA' UNO SOLO DI QUESTI PICCOLI CHE CREDONO IN ME, E' MOLTO MEGLIO PER LUI CHE GLI VENGA MESSA AL COLLO UNA MACINA DA MULINO E SIA GETTATO NEL MARE»

Marco 9.42
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 9,38-43.45.47-48)

In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi. Chiunque infatti vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo, in verità io vi dico, non perderà la sua ricompensa. Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare. Se la tua mano ti è motivo di scandalo, tagliala: è meglio per te entrare nella vita con una mano sola, anziché con le due mani andare nella Geènna, nel fuoco inestinguibile. E se il tuo piede ti è motivo di scandalo, taglialo: è meglio per te entrare nella vita con un piede solo, anziché con i due piedi essere gettato nella Geènna. E se il tuo occhio ti è motivo di scandalo, gettalo via: è meglio per te entrare nel regno di Dio con un occhio solo, anziché con due occhi essere gettato nella Geènna, dove il loro verme non muore e il fuoco non si estingue».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

L'Autore del libro dei Numeri narra l’effusione dello Spirito sui 70 anziani radunati da Mosè intorno alla tenda, ma anche su Eldad e Medad che erano nell’accampamento. Non possiamo essere gelosi dei doni gratuiti di Dio, ma occorre rallegrarsi perché ci ha resi tutti profeti! Nel Vangelo l’apostolo Giovanni vuole ordinare a Gesù di impedire ad un esorcista di compiere il suo ministero, perché non fa parte del gruppo dei discepoli. Gesù fa notare che «chi non è contro di noi è per noi». Non possiamo impedire di fare il bene e di diffondere la verità, poiché tutti abbiamo doni da dare e da ricevere. Obbedienti alla Parola, guardiamoci dalla ricchezza, diventando accoglienti e generosi verso i poveri e i bisognosi, rappresentanti di Gesù, consapevoli che ogni gesto di carità compiuto nel suo nome è grande. Vigiliamo su noi stessi per non essere motivo di inciampo, ma ponti per i fratelli nell’incontro con Cristo. Egli ci renda partecipi del suo sguardo d’amore sul mondo e suoi collaboratori nell’evangelizzazione e nella promozione umana, facendoci percorrere sempre i sentieri della pace.

XVma ASSEMBLEA GENERALE DEL SINODO DEI VESCOVI

I GIOVANI, LA FEDE E IL DISCERNIMENTO VOCAZIONALE

Discernimento, ascolto, cammino, condivisione. Sono le quattro parole chiave della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale», che si svolge dal 3 al 28 ottobre 2018. Con l’indizione di questo Sinodo Papa Francesco ha voluto invitare i giovani a partecipare direttamente al cammino sinodale. La Chiesa si mette in ascolto delle loro attese, dei loro dubbi e delle loro critiche. In questo senso, il Pontefice ha esortato i giovani a "uscire", come Abramo, per mettersi in cammino verso la terra nuova, caratterizzata «da una società più giusta e fraterna» da costruire insieme fino alle periferie del mondo. In questo cammino i giovani imparano a condividere le esperienze, ad ascoltare gli altri, a farsi prossimo di chi sta loro accanto e a operare un discernimento sulla loro vita. Questo è quanto si prefigge il Sinodo che vuole accompagnare le nuove generazioni a riscoprire i valori, a far crescere la comunione, a renderli protagonisti della loro esistenza. Senza dimenticare che il cammino conduce all’incontro con Cristo che si fa loro compagno di viaggio.



DOMENICA 30 SETTEMBRE: GIORNATA DI SPIRITUALITA'

Domenica 30 settembre in occasione del cinquantesimo della morte di San Pio da Pietrelcina e del centesimo anniversario delle Stigmate, Padre Roberto Sardu (Cordinatore dei Gruppi di Preghiera Padre Pio della Sardegna) organizza assieme al Gruppo di Preghiera Padre Pio della Parrocchia una Giornata di Convegno e Spiritualità a Li Punti.

Programma:
- 09:00 Accoglienza
- 10:00 Santa Messa presieduta da P. Roberto Sardu
- 11:30 Catechesi di P. Roberto Sardu
- 12:30 Pausa Pranzo
- 13:00 Pranzo (al Ristorante Il Pomodoro via Bruno Li Punti*)
- 15:30 Adorazione Eucaristica e Santo Rosario
- 16:30 Processione col simulacro e benedizione con la reliquia di S. Pio da Pietrelcina

*Il pranzo costa € 13,00 e comprende un primo, secondo di carne e contorno, vino e caffè.


AVVISO: DOMENICA 30 SETTEMBRE NON SI CELEBRA S. MESSA ORE 18:00

In occasione della giornata di convegno e spiritualità organizzata dal Gruppo di Preghiera Padre Pio domenica 30 settembre NON SI CELEBRERA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00.


AVVISO: DOMENICA 7 OTTOBRE INIZIO NUOVO ANNO

Domenica 7 ottobre con la S. Messa delle ore 10:00 si riprenderà un nuovo anno socio-pastorale.
In questo mese di settembre i gruppi parrocchiali saranno contattati per preparare il nuovo anno.




-XXVma DOMENICA T. O.

Sassari
21/09/2018



+ XXVma DOMENICA +

«SE UNO VUOLE ESSERE IL PRIMO, SIA L'ULTIMO DI TUTTI E IL SERVITORE DI TUTTI»

Marco 9,35
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (9,30-70)

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli attraversavano la Galilea, ma egli non voleva che alcuno lo sapesse. Insegnava infatti ai suoi discepoli e diceva loro: «Il Figlio dell’uomo viene consegnato nelle mani degli uomini e lo uccideranno; ma, una volta ucciso, dopo tre giorni risorgerà». Essi però non capivano queste parole e avevano timore di interrogarlo. Giunsero a Cafàrnao. Quando fu in casa, chiese loro: «Di che cosa stavate discutendo per la strada?». Ed essi tacevano. Per la strada infatti avevano discusso tra loro chi fosse più grande. Sedutosi, chiamò i Dodici e disse loro: «Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti». E, preso un bambino, lo pose in mezzo a loro e, abbracciandolo, disse loro: «Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

L'evangelista San Marco ci presenta il secondo annuncio della passione che il Maestro dà ai suoi discepoli. Egli sta per essere consegnato nelle mani degli uomini che lo uccideranno, ma il terzo giorno risorgerà. È il giusto perseguitato che si abbandona fra le braccia del Padre, il quale lo ascolta, viene in suo aiuto e lo libera dai suoi avversari. Chi segue Gesù, è chiamato a condividere il suo stile di vita all’insegna dell’umile servizio, diventando servitore di tutti senza pretese, accogliendolo nella persona dei suoi fratelli più piccoli, rinunciando ad essere considerato il primo della classe, il migliore e il più grande nel mondo. Il Signore che in questa celebrazione eucaristica ci abbraccia e si mette al nostro servizio lavandoci i piedi come fece nell’ultima cena con i suoi discepoli, ci dia la forza del suo Santo Spirito per vincere le passioni che fanno guerra dentro il nostro cuore, e ci conformi a lui, mite ed umile di cuore, abilitandoci a donare la nostra vita per amore del Padre e dei fratelli, abbracciando la nostra croce quotidiana con la tenerezza di un bambino.

DOMENICA 30 SETTEMBRE: GIORNATA DI SPIRITUALITA'

Domenica 30 settembre in occasione del cinquantesimo della morte di San Pio da Pietrelcina e del centesimo anniversario delle Stigmate, Padre Roberto Sardu (Cordinatore dei Gruppi di Preghiera Padre Pio della Sardegna) organizza assieme al Gruppo di Preghiera Padre Pio della Parrocchia una Giornata di Convegno e Spiritualità a Li Punti.

Programma:
- 09:00 Accoglienza
- 10:00 Santa Messa presieduta da P. Roberto Sardu
- 11:30 Catechesi di P. Roberto Sardu
- 12:30 Pausa Pranzo
- 13:00 Pranzo (al Ristorante Il Pomodoro via Bruno Li Punti*)
- 15:30 Adorazione Eucaristica e Santo Rosario
- 16:30 Processione col simulacro e benedizione con la reliquia di S. Pio da Pietrelcina

*Il pranzo costa € 13,00 e comprende un primo, secondo di carne e contorno, vino e caffè.

Le adesioni al convegno e al ristorante dovranno pervenire entro MARTEDI' 25 SETTEMBRE.

Per ulteriori informazioni e adesioni contattare Don Costantino al 338 63 71 651 e/o Danilo al 347 54 10 069.


AVVISO: DOMENICA 30 SETTEMBRE NON SI CELEBRA S. MESSA ORE 18:00

In occasione della giornata di convegno e spiritualità organizzata dal Gruppo di Preghiera Padre Pio domenica 30 settembre NON SI CELEBRERA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00.


AVVISO: DOMENICA 7 OTTOBRE INIZIO NUOVO ANNO

Domenica 7 ottobre con la S. Messa delle ore 10:00 si riprenderà un nuovo anno socio-pastorale.
In questo mese di settembre i gruppi parrocchiali saranno contattati per preparare il nuovo anno.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Sono in programma quest'anno un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-XXIVma DOMENICA T. O.

Sassari
14/09/2018



+ XXIVma DOMENICA +

«CHI VUOLE SALVARE LA PROPRIA VITA, LA PERDERA'; MA CHI PERDERA' LA PROPRIA VITA PER CAUSA MIA E DEL VANGELO, LA SALVERA'»

Marco 8,35
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (8,27-35)

In quel tempo, Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo, e per la strada interrogava i suoi discepoli dicendo: «La gente, chi dice che io sia?». Ed essi gli risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elìa e altri uno dei profeti». Ed egli domandava loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». E ordinò loro severamente di non parlare di lui ad alcuno. E cominciò a insegnare loro che il Figlio dell’uomo doveva soffrire molto, ed essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e, dopo tre giorni, risorgere. Faceva questo discorso apertamente. Pietro lo prese in disparte e si mise a rimproverarlo. Ma egli, voltatosi e guardando i suoi discepoli, rimproverò Pietro e disse: «Va’ dietro a me, Satana! Perché tu non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini». Convocata la folla insieme ai suoi discepoli, disse loro: «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Gesù ci rivela quale Messia egli sia venuto ad incarnare. Ce lo fa comprendere quando ammonisce severamente Pietro e gli altri apostoli di non affermare di lui: «Tu sei il Cristo! » (Vangelo). Certamente aveva compreso che nei loro animi albergava, quale idea di Messia, quella di un liberatore che avrebbe riscattato Israele con la forza e la spada. Il messianismo di Gesù è differente. Esso coincide con l’esperienza del servo sofferente sulle cui labbra Isaia pone queste parole: «Ho presentato il mio dorso ai flagellatori, le mie guance a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi» (I Lettura). È questi il nostro Messia che con la sua sofferenza ha redento l’umanità prendendo su di sé i peccati del mondo. Anche noi siamo chiamati, desiderando imitarlo, ad amare e a servire i nostri fratelli «pagando di persona» come ha fatto lui. In che modo? Necessariamente con un sacrificio cruento come il suo? Forse questo no, ma sicuramente offrendo ai fratelli tutta quella carità e vicinanza solidale che ha origine dal sacrificio del Signore, realizzando quelle "opere" che danno concretezza e tangibilità alla nostra fede

AVVISO: LUNEDI 16 E MARTEDI 17 SETTEMBRE NESSUNA S. MESSA ALLA SERA

In occasione della Assemblea Ecclesiale Diocesana che si terrà nell'Aula Magna di Giurisprudenza in viale Mancini dalle ore 16 alle 20, NON SI CELEBRERA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00.
L'evento avrà come tema "Accompagnare il cambiamento e i cambiamenti. Per una Chiesa missionaria - come PENSARE, AMARE e AGIRE per lasciarsi provocare da chi abita nella porta accanto".
L'ultima giornata sarà conclusa con la Celebrazione della S. Messa nella Chiesa Cattedrale presieduta dall'Arcivescovo Metropolita di Sassari S.E. Mons. Gian Franco Saba.


AVVISO: ISCRIZIONI AL CATECHISMO

Lunedì 17 e martedì 18 settembre (ore 9-11 in via Crovetti) sarà possibile effettuare l'iscrizione dei bambini al Primo Anno del Catechismo, per coloro che stanno già frequentando non è necessario riscriversi.


AVVISO: DOMENICA 7 OTTOBRE INIZIO NUOVO ANNO

Domenica 7 ottobre con la S. Messa delle ore 10:00 si riprenderà un nuovo anno socio-pastorale.
In questo mese di settembre i gruppi parrocchiali saranno contattati per preparare il nuovo anno.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Sono in programma quest'anno un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-XXIIIma DOMENICA T.O.

Sassari
07/09/2018



+ XXIIIma DOMENICA +

«HA FATTO BENE OGNI COSA: FA UDIRE I SORDI E FA PARLARE I MUTI!»

Marco 7,37
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (7,31-37)

In quel tempo, Gesù, uscito dalla regione di Tiro, passando per Sidòne, venne verso il mare di Galilea in pieno territorio della Decàpoli. Gli portarono un sordomuto e lo pregarono di imporgli la mano. Lo prese in disparte, lontano dalla folla, gli pose le dita negli orecchi e con la saliva gli toccò la lingua; guardando quindi verso il cielo, emise un sospiro e gli disse: «Effatà», cioè: «Apriti!». E subito gli si aprirono gli orecchi, si sciolse il nodo della sua lingua e parlava correttamente. E comandò loro di non dirlo a nessuno. Ma più egli lo proibiva, più essi lo proclamavano e, pieni di stupore, dicevano: «Ha fatto bene ogni cosa: fa udire i sordi e fa parlare i muti!».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Il Profeta Isaia descrive al popolo d’Israele, che si trova in un momento di smarrimento e di sfiducia, quali meravigliosi effetti seguiranno la salvezza portata dal Signore come ricompensa divina (I Lettura). Ci sarà una completa trasformazione che avrà effetti sia sulla natura che sulle persone. L’apostolo Giacomo ci ricorda la scelta di Dio per i poveri e ci raccomanda l’imparzialità di giudizio e di comportamento (II Lettura) eliminando forme di scandalosi favoritismi personali. La guarigione del sordomuto esprime bene il significato dell’incontro personale e intimo che deve intercorrere con Cristo. Credere è sempre un atto personale che non si può delegare ad altri. Gesù che porta il sordomuto in disparte lontano dalla folla, vuol farci capire che per essere suoi seguaci non basta stare tra la folla di coloro che gli vanno dietro perché sospinti da altri. Egli vuole che la nostra scelta sia libera e consapevole, che ci lasciamo prendere per mano da lui, portati a riflettere un po’ lontano dalla folla anonima, e farci sconvolgere dalla pienezza della sua grazia.

AVVISO: VENEDI' 14 NESSUNA S. MESSA ALLA SERA

In occasione delle ordinazioni sacerdotale NON si celebrerà la S. Messa delle ore 18:00 di venerdì 14 settembre


AVVISO: ISCRIZIONI AL CATECHISMO

Da lunedì 17 settembre sarà possibile effettuare l'iscrizione dei bambini al Primo Anno del Catechismo, per coloro che stanno già frequentando non è necessario riscriversi.


AVVISO: DOMENICA 7 OTTOBRE INIZIO NUOVO ANNO

Domenica 7 ottobre con la S. Messa delle ore 10:00 si riprenderà un nuovo anno socio-pastorale.
In questo mese di settembre i gruppi parrocchiali saranno contattati per preparare il nuovo anno.


AVVISO: LUNEDI' 17 E MARTEDI' 18 SETTEMBRE ASSEMBLEA DIOCESANA

Lunedì 17 e martedì 18 settembre si svolgerà l'Assemblea Diocesana.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Sono in programma quest'anno un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





Archivio 2018
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica