HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - AGOSTO 2018

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-XIXma DOMENICA TEMPO ORDINARIO e SOLENNITA' ASSUNZIONE B.V. MARIA

Sassari
11/08/2018



+ XIXma DOMENICA +

«IO SONO IL PANE VIVO, DISCESO DAL CIELO. SE UNO MANGIA DI QUESTO PANE VIVRÀ IN ETERNO E IL PANE CHE IO DARÒ È LA MIA CARNE PER LA VITA DEL MONDO»

Giovanni 6,51
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (6,41-51)

In quel tempo, i Giudei si misero a mormorare contro Gesù perché aveva detto: «Io sono il pane disceso dal cielo». E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire: "Sono disceso dal cielo"?». Gesù rispose loro: «Non mormorate tra voi. Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: "E tutti saranno istruiti da Dio". Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna. Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia. Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

La liturgia di questa domenica ci pone davanti la figura del Profeta Elìa, l’uomo d’urto, il profeta misterioso che vive un momento faticoso a causa della difesa di Dio, il vero e unico Dio d’Israele. Deve fuggire dall’ira del re Acab per salvarsi. È deluso, sconfitto, amareggiato, impaurito. Non ha altro che chiedere: «Ora basta Signore! Prendi la mia vita ». Il Signore lo conforta con un cibo misterioso che gli dà forza per riprendere il cammino fino al monte di Dio. Questo cibo misterioso è come una prefigurazione dell’Eucaristia. Nel profeta Elìa possiamo intravvedere la parabola della nostra vita, segnata da paure, fallimenti, insuccessi, delusioni. Siamo assaliti dalla tentazione di mollare e gridare come il profeta: «Ora basta, Signore! Prendi la mia vita». Ma questa vita è dono di Dio ed è il Signore (Vangelo) che nella nostra lunga marcia si fa incontro e ci dona «il pane che discende dal cielo», il pane che ci conduce fino all’Oreb, alla santa montagna. Non è l’angelo che ci ordina di mangiare. È lui Cristo Gesù, «il pane vivo disceso dal cielo». Chi ne mangia non muore. È Cristo che consegna la sua carne per la vita del mondo.



Simulacro della B.V. Maria Assunta presente nella Chiesa di S. Maria in Betlem (Sassari)

Mercoledì 15 agosto

+ SOLENNITA' ASSUNZIONE DELLA B.V. MARIA +

+ VANGELO SECONDO LUCA (1,39-56)

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto». Allora Maria disse: «L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente e Santo è il suo nome; di generazione in generazione la sua misericordia per quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili; ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote. Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia, come aveva detto ai nostri padri, per Abramo e la sua discendenza, per sempre». Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

In questa giornata si celebra con gioia le "grandi cose" che l'Onnipotente ha operato in Maria. E' questo messaggio forte, che ci giunge dal Magnificat, che può costituire ciò che lega i testi della liturgia di oggi. A nessuno come a Maria, fedele ancella del Signore, infatti, può esemplarmente applicarsi sia quanto oggi ci dice l'autore della lettera agli Ebrei "Ecco io vengo per fare la tua volontà" e sia quanto leggiamo dell'Apocalisse: "Una Donna, vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi, e una corona di dodici stelle sul suo capo". A Maria tutto questo risulta applicabile anzitutto in ragione di quel privilegio che Dio le ha concesso di essere sua madre: "Concepirai e darai alla lugc un figlio... Egli sarà Figlio dell'Altissimo".
La liturgia dell'Assunzione di Maria, quindi nel cantare le grandezze che Dio ha fatto nella sua umile serva indica la meta finale verso la quale esse hanno condotto la Vergine, cioè la partecipazione pieno e completa alla Gloria di Dio in Paradiso ove, al termine della sua vita terrena è assunta in anima e corpo. Un destino di gloria che Dio ha riservato anche a noi.

AVVISI SOLENNITA' DELL'ASSUNZIONE AL CIELO DELLA B.V. MARIA

Santa Messa della Vigilia martedì 14 agosto ore 19:00. Mercoledì 15 agosto Sante Messe al mattino alle 08:00 e 10:00.
Alla sera NON si celebrerà nessuna S. Messa in parrocchia, unica celebrazione nella Chiesa Cattedrale dalla quale poi partirà la Processione col Simulacro della B.V. Maria per le via della città.


ORARI ESTIVI

A partire da DOMENICA 1 LUGLIO fino a VENERDI' 31 AGOSTO gli orari in vigore per le Sante Messe saranno i seguenti:

- GIORNI FERIALI: 08:00 - 19:00
- GIORNI FESTIVI: 08:00 - 10:00 - 19:00 **
** Il sabato sera si celebra la S. Messa vespertina della Domenica.


PROGRAMMA FESTA PATRONALE 2018

Il seguente programma sarà distribuito in forma cartacea dalla prossima settimana.

SABATO 18 AGOSTO

  • ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

DOMENICA 19 AGOSTO

  • ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

LUNEDI' 20 AGOSTO

  • Dalle 9:00 Santa Comunione agli ammalati e anziani nelle case
    ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

MARTEDI’ 21 AGOSTO + FESTA DI SAN PIO X +

  • ore 07:30 Santa Messa in collegamento radiofonico con Radio Maria
    Tutta la mattina nella piazza sosterà l’Autoemoteca dell’AVIS per la donazione del sangue
    ore 18:00 Santa Messa solenne presieduta da S.E.R. Mons. Gian Franco Saba, Arcivescovo Metropolita di Sassari, animata dal Coro Parrocchiale.
    ore 19:00 (circa) Processione nel quartiere col seguente itinerario:
    Chiesa - via Era - via Pala di Carru - via Bruno - via Salvo D'Acquisto - Via Camboni - Chiesa

MERCOLEDI’ 22 AGOSTO

  • ore 19:00 Santa Messa in suffragio per i parrocchiani defunti

DA SABATO 18 AGOSTO SARA’ PRESENTE ALL’INGRESSO DELLA CHIESA LA PESCA DI BENEFICENZA PER LE OPERE PARROCCHIALI



AVVISO: CARITAS PARROCCHIALE

Durante il periodo estivo NON SI ACCETTANO IN DONAZIONE INDUMENTI perché per motivi igienici non potranno essere scoccati nelle aule. Non si ferma invece la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Sono in programma quest'anno un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-XVIIIma DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
06/08/2018



+ XVIII DOMENICA +

«IO SONO IL PANE DELLA VITA; CHI VIENE A ME NON AVRA' FAME E CHI CREDE IN ME NON AVRA' SETE, MAI!»

Giovanni 6,35
    

+ VANGELO SECONDO GIOVANNI (6,24-35)

In quel tempo, quando la folla vide che Gesù non era più là e nemmeno i suoi discepoli, salì sulle barche e si diresse alla volta di Cafàrnao alla ricerca di Gesù. Lo trovarono di là dal mare e gli dissero: «Rabbì, quando sei venuto qua?». Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo». Gli dissero allora: «Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?». Gesù rispose loro: «Questa è l’opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato». Allora gli dissero: «Quale segno tu compi perché vediamo e ti crediamo? Quale opera fai? I nostri padri hanno mangiato la manna nel deserto, come sta scritto: "Diede loro da mangiare un pane dal cielo"». Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico: non è Mosè che vi ha dato il pane dal cielo, ma è il Padre mio che vi dà il pane dal cielo, quello vero. Infatti il pane di Dio è colui che discende dal cielo e dà la vita al mondo». Allora gli dissero: «Signore, dacci sempre questo pane». Gesù rispose loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai!».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

In questa domenica e nelle tre che seguiranno, la liturgia, dopo il racconto della moltiplicazione dei pani, ci fa destinatari del discorso di Gesù a Cafarnao sul pane della vita. Alla manna, pane dal cielo che ha alimentato il popolo d’Israele nel deserto, ora Gesù offre il nuovo pane del cielo, quello che non perisce come la manna nel deserto, ma dura per la vita eterna. Gesù mette in guardia i suoi ascoltatori, quelli che hanno mangiato a sazietà del pane spezzato, da una ricerca ambigua e superficiale. Ricorda alle folle che è da cercare un cibo diverso «quello che rimane per la vita eterna e che darà il Figlio dell’uomo». Anziché preoccuparsi per un cibo che perisce e va a male, bisogna cercare e compiere l’opera che non delude, che dà vita. E questa opera è una soltanto: «credere in colui che il Padre ha mandato». Il vero credente è colui che grida al Signore che si proclama pane di vita, pane che è vita, consapevole della sua povertà, della sua indigenza. Oggi siamo noi la folla che segue Gesù e che, consapevole della sua reale indigenza, fa sue le parole degli ascoltatori della sinagoga di Cafarnao: «Signore, dacci sempre questo pane».

CAMBIAMENTO ORARI ESTIVI: DA LUGLIO

A partire da DOMENICA 1 LUGLIO fino a VENERDI' 31 AGOSTO gli orari in vigore per le Sante Messe saranno i seguenti:

- GIORNI FERIALI: 08:00 - 19:00
- GIORNI FESTIVI: 08:00 - 10:00 - 19:00 **
** Il sabato sera si celebra la S. Messa vespertina della Domenica.


PROGRAMMA FESTA PATRONALE 2018

Il seguente programma sarà distribuito in forma cartacea dalla prossima settimana.

SABATO 18 AGOSTO

  • ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

DOMENICA 19 AGOSTO

  • ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

LUNEDI' 20 AGOSTO

  • Dalle 9:00 Santa Comunione agli ammalati e anziani nelle case
    ore 17:30 Confessioni
    ore 19:00 Santa Messa presieduta da Don Giuseppe Virgilio, Cappellano dell'Università e della Chiesa S. Caterina in Sassari

MARTEDI’ 21 AGOSTO + FESTA DI SAN PIO X +

  • ore 07:30 Santa Messa in collegamento radiofonico con Radio Maria
    Tutta la mattina nella piazza sosterà l’Autoemoteca dell’AVIS per la donazione del sangue
    ore 18:00 Santa Messa solenne presieduta da S.E.R. Mons. Gian Franco Saba, Arcivescovo Metropolita di Sassari, animata dal Coro Parrocchiale.
    ore 19:00 (circa) Processione nel quartiere col seguente itinerario:
    Chiesa - via Era - via Pala di Carru - via Bruno - via Salvo D'Acquisto - Via Camboni - Chiesa

MERCOLEDI’ 22 AGOSTO

  • ore 19:00 Santa Messa in suffragio per i parrocchiani defunti

DA SABATO 18 AGOSTO SARA’ PRESENTE ALL’INGRESSO DELLA CHIESA LA PESCA DI BENEFICENZA PER LE OPERE PARROCCHIALI



AVVISO: CARITAS PARROCCHIALE

Durante il periodo estivo NON SI ACCETTANO IN DONAZIONE INDUMENTI perché per motivi igienici non potranno essere scoccati nelle aule. Non si ferma invece la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Sono in programma quest'anno un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





Archivio 2018
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica