HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - GIUGNO 2018

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-BUONE VACANZE!

Sassari
30/06/2018



Spiaggia de La Pelosa, Stintino (Sassari)

L'aggiornamento del sito riprenderà a partire da domenica 5 agosto

A tutti Buone Vacanze!

ORARIO ESTIVO SANTE MESSE

VALIDI DAL 1 LUGLIO AL 31 AGOSTO:

- GIORNI FERIALI: 08:00 - 19:00
- LA DOMENICA: 08:00 - 10:00 - 19:00


21 AGOSTO: FESTA PATRONALE E GIUBILARE DI SAN PIO X

Nel prossimo aggiornamento del sito sarà pubblicato il programma completo della festa del santo patrono di Li Punti, il papa San Pio X.


NON PORTARE PIU’ INDUMENTI PER LA CARITAS MA SOLO VIVERI

Durante questo periodo estivo è possibile portare SOLO VIVERI PER L’ASSISTENZA DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ . Per tutta l’estate NON portare più INDUMENTI per la Caritas perché per motivi igienici è impossibile conservarli nei locali parrocchiali e la Caritas diocesana non passa per il ritiro.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018.

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".

Sono in programma anche un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-SOLENNITA' NATIVITA' DI S. GIOVANNI BATTISTA

Sassari
23/06/2018



+ SOLENNITA' NATIVITA' DI S. GIOVANNI BATTISTA +

«CHE SARA' MAI QUESTO BAMBINO?»

Luca 1,66
    

+ VANGELO SECONDO LUCA (1,57-66.80)

Per Elisabetta si compì il tempo del parto e diede alla luce un figlio. I vicini e i parenti udirono che il Signore aveva manifestato in lei la sua grande misericordia, e si rallegravano con lei. Otto giorni dopo vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre, Zaccarìa. Ma sua madre intervenne: «No, si chiamerà Giovanni». Le dissero: «Non c’è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome». Allora domandavano con cenni a suo padre come voleva che si chiamasse. Egli chiese una tavoletta e scrisse: «Giovanni è il suo nome». Tutti furono meravigliati. All’istante si aprirono la sua bocca e la sua lingua, e parlava benedicendo Dio. Tutti i loro vicini furono presi da timore, e per tutta la regione montuosa della Giudea si discorreva di tutte queste cose. Tutti coloro che le udivano, le custodivano in cuor loro, dicendo: «Che sarà mai questo bambino?». E davvero la mano del Signore era con lui. Il bambino cresceva e si fortificava nello spirito. Visse in regioni deserte fino al giorno della sua manifestazione a Israele.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

queste parole pronunciate da Zaccaria mentre riacquista la capacità di parlare è contenuta la missione del Battista. Giovanni, infatti, secondo l’etimologia del suo nome, è un dono del Signore al suo popolo, è il segno più evidente che la misericordia divina non cessa di preoccuparsi delle sue creature. Nella Chiesa la figura del Precursore ha un grande valore, se si considera che la sua nascita viene ricordata nel Calendario liturgico, come si fa solo con quella di Gesù e di Maria Santissima.

CAMBIAMENTO ORARI ESTIVI: DA LUGLIO

A partire da DOMENICA 1 LUGLIO fino a VENERDI' 31 AGOSTO gli orari in vigore per le Sante Messe saranno i seguenti:

- GIORNI FERIALI: 08:00 - 19:00
- GIORNI FESTIVI: 08:00 - 10:00 - 19:00 **
** Il sabato sera si celebra la S. Messa vespertina della Domenica.


AVVISO: MESE DI GIUGNO

Per tutto il mese di Giugno alle ore 17:30 si celebrano la preghiera del S. Rosario e della Coroncina al Sacro Cuore di Gesù.


AVVISO: CARITAS PARROCCHIALE

Durante il periodo estivo NON SI ACCETTANO IN DONAZIONE INDUMENTI perché per motivi igienici non potranno essere scoccati nelle aule. Non si ferma invece la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018 (ULTIMI POSTI DISPONIBILI).

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".

Sono in programma anche un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-UNDICESIMA DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
16/06/2018



+ XIma DOMENICA +

«A CHE COSA POSSIAMO PARAGONARE IL REGNO DI DIO O CON QUALE PARABOLA POSSIAMO DESCRIVERLO?»

Marco 4,30
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (4,26-34)

In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga; e quando il frutto è maturo, subito egli manda la falce, perché è arrivata la mietitura». Diceva: «A che cosa possiamo paragonare il regno di Dio o con quale parabola possiamo descriverlo? È come un granello di senape che, quando viene seminato sul terreno, è il più piccolo di tutti i semi che sono sul terreno; ma, quando viene seminato, cresce e diventa più grande di tutte le piante dell’orto e fa rami così grandi che gli uccelli del cielo possono fare il nido alla sua ombra». Con molte parabole dello stesso genere annunciava loro la Parola, come potevano intendere. Senza parabole non parlava loro ma, in privato, ai suoi discepoli spiegava ogni cosa.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Il ramoscello tagliato dalla cima del cedro e trapiantato su un alto monte per diventare un albero maestoso simboleggia il popolo d’Israele decimato nei suoi vertici deportati in esilio, ma che non viene abbandonato. In prospettiva può anche simboleggiare il popolo cristiano riunito all’ombra dell’albero della croce di Cristo, verso cui guarda, ancora nebulosamente, il profeta Ezechiele per tenere desta la speranza del popolo perché resti fedele a Dio anche nella prova. La parabola del granellino di senape che diventa un grande arbusto, ci insegna che anche noi, se vogliamo che il seme della Parola di Dio ci cresca dentro, dobbiamo lasciarci maturare dalla sua forza più che dalla nostra bravura, ben sapendo che è sempre Dio a prendere l’iniziativa: è lui che decide dove e quando tagliare, piantare, seminare e far crescere. Noi possiamo liberamente collaborare accogliendo il seme della sua parola di salvezza e permettere che cresca nel nostro cuore. Solo così gli uccelli, cioè il nostro prossimo, vi troveranno accoglienza e solidale riparo.

AVVISO: MESE DI GIUGNO

Per tutto il mese di Giugno alle ore 17:30 si celebrano la preghiera del S. Rosario e della Coroncina al Sacro Cuore di Gesù.


AVVISO: CARITAS PARROCCHIALE

Durante il periodo estivo NON SI ACCETTANO IN DONAZIONE INDUMENTI perché per motivi igienici non potranno essere scoccati nelle aule. Non si ferma invece la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018 (ULTIMI POSTI DISPONIBILI).

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".

Sono in programma anche un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-DECIMA DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
09/06/2018



+ Xma DOMENICA +

«ECCO MIA MADRE E I MIEI FRATELLI: CHI COMPIE LA VOLONTA' DI DIO , COSTUI E' MIO FRATELLO, SORELLA E MADRE»

Marco 3,34-35
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (3,20-35)

In quel tempo, Gesù entrò in una casa e di nuovo si radunò una folla, tanto che non potevano neppure mangiare. Allora i suoi, sentito questo, uscirono per andare a prenderlo; dicevano infatti: «È fuori di sé». Gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni». Ma egli li chiamò e con parabole diceva loro: «Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non potrà restare in piedi. Anche Satana, se si ribella contro se stesso ed è diviso, non può restare in piedi, ma è finito. Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega. Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa. In verità io vi dico: tutto sarà perdonato ai figli degli uomini, i peccati e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo non sarà perdonato in eterno: è reo di colpa eterna». Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito impuro». Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo. Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano». Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Vangelo oggi Gesù si esprime "con parabole" di fronte alla calunnia degli scribi, così davanti ai discepoli che lo credono «fuori di sé». Ma sullo Spirito Santo non transige. Gesù sa che gli uomini avranno bisogno di farsi illuminare dal Paraclito se vorranno accogliere la verità e riconoscere lui stesso come Salvatore. Lo Spirito Santo ci offre il dono del discernimento per compiere scelte secondo la volontà di Dio che tutto guida per la nostra salvezza. Lo Spirito di Dio è il buon consigliere quando siamo tentati di continuare il gioco dell’antico avversario che si compiace di mettere l’uno contro l’altro e l’uomo contro Dio. San Paolo ci invita a togliere dal nostro cuore lo scoraggiamento e ad ampliare il nostro orizzonte in vista del bene che ci consegnerà una «quantità smisurata di eterna gloria». Chi ci sostiene? Vano è lo sforzo senza lo Spirito Santo. Egli ci «insegni a rimanere quieti anche in mezzo a queste rocce» (Thomas S. Eliot) e ad attendere l’aurora con la gratitudine nel cuore.

AVVISO: MESE DI GIUGNO

Per tutto il mese di Giugno alle ore 17:30 si celebrano la preghiera del S. Rosario e della Coroncina al Sacro Cuore di Gesù.


AVVISO: CARITAS PARROCCHIALE

Durante il periodo estivo NON SI ACCETTANO IN DONAZIONE INDUMENTI perché per motivi igienici non potranno essere scoccati nelle aule. Non si ferma invece la raccolta e la distribuzione dei generi alimentari.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018 (ULTIMI POSTI DISPONIBILI).

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".

Sono in programma anche un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





-SOLENNITA' CORPUS DOMINI

Sassari
02/06/2018



+ SOLENNITA' CORPUS DOMINI +

«PRENDETE, QUESTO E' IL MIO CORPO»

Marco 14,22
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (14,12-16.22-26)

Il primo giorno degli Àzzimi, quando si immolava la Pasqua, i discepoli dissero a Gesù: «Dove vuoi che andiamo a preparare, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Allora mandò due dei suoi discepoli, dicendo loro: «Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d’acqua; seguitelo. Là dove entrerà, dite al padrone di casa: "Il Maestro dice: Dov’è la mia stanza, in cui io possa mangiare la Pasqua con i miei discepoli?". Egli vi mostrerà al piano superiore una grande sala, arredata e già pronta; lì preparate la cena per noi». I discepoli andarono e, entrati in città, trovarono come aveva detto loro e prepararono la Pasqua. Mentre mangiavano, prese il pane e recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo». Poi prese un calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse loro: «Questo è il mio sangue dell’alleanza, che è versato per molti. In verità io vi dico che non berrò mai più del frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo, nel regno di Dio». Dopo aver cantato l’inno, uscirono verso il monte degli Ulivi.



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

Nel racconto di Marco accade qualcosa di singolare. I discepoli chiedono a Gesù dove vuole che vadano a preparare per mangiare la Pasqua. Gesù li istruisce, ma quando essi vanno, trovano «una grande sala arredata e già pronta». Lì devono preparare, ma di fatto tutto è già pronto. L’evangelista vuole suggerirci questa idea preziosa: non dobbiamo essere noi a preparare, è Gesù che prepara ogni cosa attraverso il dono della propria vita, del proprio corpo e del proprio sangue, che continuano a essere già ’pronti’ e preparati per noi, sacramentalmente presenti nel pane e nel vino, ogni volta che celebriamo l’Eucaristia. Ciò che noi potremmo al massimo preparare è ciò che compie Mosè: il sangue di un agnello, di una giovenca o di un’altra vittima per il sacrificio. Ma non è quel sangue così la lettera agli Ebrei che può purificarci. A liberarci davvero dal male è la vita di Gesù che offre se stesso, e che diventa in noi un principio di vita nuova, perché mangiando e bevendo il pane e il vino consacrati noi assimiliamo la sua stessa vita donata per noi.

INVOCHIAMO IL SACRO CUORE DI GESU'

Riflettiamo sulla Solennità del Sacro Cuore di Gesù e sulla Misericordia di Dio nel sacramento della Riconciliazione con don Davide Di Cosmo della Parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Eboli, in provincia di Salerno. La Solennità del Sacro Cuore invita a guardare a Gesù? «La liturgia con cui la Santa Chiesa celebra la festa del Sacro Cuore e la vera devozione al Cuore di Gesù consiste nel conoscere Dio e noi stessi, guardare a Gesù e ricorrere a Lui che ci vivifica e ci guida». Il cuore ha una centralità personale e relazionale? «Il cuore per gran parte delle culture ha simbolizzato il centro vivo delle persone è simbolo della profondità e dell’autenticità dei sentimenti e delle parole, della loro sorgente profonda: l’amore». C’è crisi? «La crisi è nel cuore degli uomini che non riescono per miopia, egoismo e ristrettezza di orizzonti a intravedere l’insondabile amore di Cristo cadendo in balìa dell’insicurezza, della delusione e della paura». Il Signore ha progetti di pace e non di sventura (Cfr Ger 29,11). La liturgia applica queste parole a Gesù? «Si, in Lui si manifesta in che modo Dio ci ama. Gesù non viene a condannarci, viene a salvarci, a portarci la pace. La Misericordia di Dio nel Sacramento della Riconciliazione riapre i nostri cuori, purificandoli da ogni peccato, artefice del nostro allontanamento da Lui e dagli essere umani, e attraverso la Grazia porta alla luce la carità di Cristo e i suoi frutti concreti di amicizia, comprensione e pace».


DOMENICA 3 GIUGNO: NON SI CELEBRANO LE SANTE MESSE ORE 18:00

In occasione della Solennità del Corpus Domini, NON SI CELEBRERA' la S. Messa delle ore 18:00 in Parrocchia. Alle 18:00 in Cattedrale la S. Messa e al termine la Solenne Processione Eucaristica che terminerà in Piazza d'Italia con la Benedizione Eucaristica.


AVVISO: VENERDI' 8 GIUGNO SOLENNITA' SACRO CUORE DI GESU'

NON SI CELEBRA LA S. MESSA DELLE ORE 18:00 e alle ore 19:00 ci sarà la Solenne Celebrazione Eucaristica nella Basilica del Sacro Cuore presieduta da Mons. Gian Franco Saba, Arcivescovo Metropolita di Sassari.


AVVISO: MESE DI GIUGNO

Per tutto il mese di Giugno alle ore 17:30 si celebrano la preghiera del S. Rosario e della Coroncina al Sacro Cuore di Gesù.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018 E ALTRI

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018 (ULTIMI POSTI DISPONIBILI).

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".

Sono in programma anche un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo dal 21 al 24 settembre ed un viaggio in Brasile dal 5 al 16 novembre. I programmi sono visionabili nella sezione e "Pellegrinaggi".





Archivio 2018
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica