HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - DICEMBRE 2017

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-SECONDA DOMENICA DI AVVENTO

Sassari
09/12/2017



+ IIa DOMENICA +

«IO VI HO BATTEZZATO CON ACQUA, MA EGLI VI BATTEZZERA' IN SPIRITO SANTO»

Marco 1,8
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 1,1-8)

Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio. Come sta scritto nel profeta Isaìa: «Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via. Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri», vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

La celebrazione eucaristica di questa domenica ci offre una prospettiva privilegiata sull’Avvento. San Bernardo di Chiaravalle (XI sec.) parla delle venute del Signore: la prima fu nella debolezza della carne, l’attuale è nella potenza dello Spirito Santo, l’ultima sarà alla fine dei tempi, nella gloria. «Consolate, consolate il mio popolo» è l’annuncio di Dio che desidera abitare in mezzo al suo popolo e condurlo come un pastore il suo gregge. Un "Buon Pastore" che «battezzerà in Spirito Santo», perché è sotto il velo del segno sacramentale dell’acqua che i cristiani, in maniera privilegiata, sono sostenuti nei sentieri del Signore. «Aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova», non perché la nostra fede sia una sorta di "oppio dei popoli", al contrario, quand’anche l’impegno per il bene procurasse dolore o morte, sarebbe il travaglio per la vita eterna . Anche oggi il Signore ci dona il suo bene: la dolce attesa del bimbo di Betlemme, il dono dello Spirito Santo che sostiene il cammino nell’immutata speranza della Chiesa, sposa fedele, che attende il suo sposo: «Vieni, Signore Gesù» (Ap 22,20).



APPUNTAMENTI DIOCESANI

GIOVANI IN DIALOGO CON L'ARCIVESCOVO
Martedì 12 e 19 dicembre secondo i seguenti orari:
Ore 20:30 - 21:15 nella Cattedrale incontro di Ascolto, Meditazione, Riflessione, Preghiera
Ore 21:15 - 22:00 negli spazi ricreativi del Seminario, Conoscenza e Fraternità



AVVISI: TEMPO DI AVVENTO

- Preparare il Presepio in casa e per chi volesse, portare una spesa di viveri da distribuire per le famiglie in difficoltà;
- Sabato 16 dicembre: inizio Novena di Natale, tutti i giorni dopo la S. Messa delle ore 18:00.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018.

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".




-Ia DOMENICA DI AVVENTO

Sassari
03/12/2017



+ Ia DOMENICA +

«FATE ATTENZIONE, VEGLIATE, PERCHE' NON SAPETE QUANDO E' IL MOMENTO»

Marco 13,33
    

+ VANGELO SECONDO MARCO (Mc 13,33-37)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vegliare. Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino; fate in modo che, giungendo all’improvviso, non vi trovi addormentati. Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!».



COMMENTO ALLE LETTURE DELLA DOMENICA

All’inizio dell’Avvento, l’apostolo Paolo ci ricorda la condizione del cristiano, che attende la manifestazione del Signore Gesù Cristo; una attesa pervasa dalla coscienza certa di ciò che già possediamo, la comunione con Gesù. Il Vangelo dice l’atteggiamento fondamentale con cui vivere il cammino cristiano, la vigilanza: «Vegliate, perché non sapete quando è il momento». Vigilare è un modo di vivere il presente con le sue circostanze, responsabili di fronte a quanto Gesù ci ha lasciato, dando «a ciascuno il suo compito» e affidando «al portiere di vegliare», l’uno custode per l’altro. Il profeta Isaia ci riporta alla coscienza che il cammino di fede può andare incontro a momenti di scoraggiamento, anche a causa di scelte sbagliate: «come panno immondo sono tutti i nostri atti di giustizia»! Alla tentazione di rifugiarsi in un lamento sterile, fonte di delusione e di scetticismo, fa fronte il grido di Israele: «Tu, Signore, sei nostro padre », con l’invocazione coraggiosa e umile: «se tu squarciassi i cieli e scendessi». In Gesù il Padre ha risposto squarciando i cieli; pieni di speranza attendiamo il compimento: Vieni, Signore Gesù!



PER VIVERE L'AVVENTO: ATTENDIAMO IL SIGNORE CHE VIENE

Il Dio nel quale noi crediamo non è una divinità inaccessibile, che rimane a noi estranea, ma un Padre buono che si è pienamente rivelato a noi attraverso il dono della sua stessa presenza "fisica", "in mezzo a noi", che ha reso concretamente sperimentabile e manifesto assumendo la nostra natura umana in Gesù Cristo suo unico Figlio "della stessa sostanza del Padre" (Cfr Credo Niceno-Costantinopolitano). Egli ha esaudito così un desiderio e una ricerca che da sempre riguarda l’uomo e il suo sentire e fa stare lo stesso uomo in un’attesa feconda e perennemente aperta alla ricerca di quella gioia che può nascere da questo incontro con il suo creatore. Egli è venuto incontro a noi per facilitare questa ricerca, per colmare quest’attesa e per dare un volto a questa speranza: «A tutti sei venuto incontro, perché quelli che ti cercano ti possano trovare» (Preghiera Eucaristica IV). L’Avvento è il ripercorrere di continuo questa esperienza. Attendere il Signore che "verrà" alla fine dei tempi, ma che ha già reso visibile la sua presenza nel grande mistero dell’Incarnazione e che dunque già "è venuto" (come ricorderemo nel Santo Natale), ma che nella Chiesa da Lui voluta e fondata "viene" sempre garantendo la sua Presenza amorevole nella Parola, nei Sacramenti (primo fra tutti l’Eucaristia) e in ognuno dei nostri fratelli nella fede.


APPUNTAMENTI DIOCESANI

GIOVANI IN DIALOGO CON L'ARCIVESCOVO
Martedì 5, 12 e 19 dicembre secondo i seguenti orari:
Ore 20:30 - 21:15 nella Cattedrale incontro di Ascolto, Meditazione, Riflessione, Preghiera
Ore 21:15 - 22:00 negli spazi ricreativi del Seminario, Conoscenza e Fraternità



AVVISI: TEMPO DI AVVENTO

Preparare il Presepio in casa e per chi volesse, portare una spesa di viveri da distribuire per le famiglie in difficoltà.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2018

Per il prossimo anno la parrocchia organizza un pellegrinaggio con un tour della Sicilia e l’Isola di Malta dal 1 luglio 2018 al 12 luglio 2018.

Per scaricare il programma dettagliato cliccare qui o visitare la sezione "Pellegrinaggi".




Archivio 2017
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2017 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica