HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - AGOSTO 2010

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal menω a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-  XXII DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
28/08/2010


+ XXIIa DOMENICA T. ORDINARIO +

«CHIUNQUE SI ESALTA SARA' UMILIATO, E CHI SI UMILIA SARA' ESALTATO»

Luca 14,11
    

+ VANGELO SECONDO LUCA (Lc 14,1.7-14)

Avvenne che un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: "Cèdigli il posto!". Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece, quando sei invitato, va’ a metterti all’ultimo posto, perché quando viene colui che ti ha invitato ti dica: "Amico, vieni più avanti!". Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato». Disse poi a colui che l’aveva invitato: «Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici né i tuoi fratelli né i tuoi parenti né i ricchi vicini, perché a loro volta non ti invitino anch’essi e tu abbia il contraccambio. Al contrario, quando offri un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti».


Il Vangelo di Luca, oggi, inizia con un gioco di sguardi incrociati durante lo svolgimento di un banchetto. La gente guarda Gesù curiosa di vedere quel che farà e che cosa dirà, ma anche Gesù osserva la gente invitata al banchetto cogliendo nel gesto di occupare i posti a tavola, un atteggiamento di vita da correggere. È così che Gesù ci fa riscoprire la bellezza dell’umiltà come atteggiamento profondo che ci libera dall’individualismo. Saremo pertanto beati, non solo se viviamo come suggerisce Dio, bensì perché vivere è soprattutto donare. Ancor di più saremo beati, perché sentiremo che c’è maggiore felicità nel dare che nel ricevere.

Siamo chiamati a diventare comunità dei credenti in Cristo destinati ad essere esempio e stimolo di attenzione per gli ultimi, nonché di libertà dall’ansia di ricchezza, attraverso un dialogo continuo e costruttivo. Il Signore trasformerà pertanto, la nostra vita, facendo di noi «dei giusti portati alla perfezione» che non cercano il contraccambio, ma che colmano il vuoto profondo del cuore.

GIOVEDI' 2 SETTEMBRE - CONVEGNO ECCLESIALE DIOCESANO

Quest'anno il convegno pastorale diocesano dal titolo "Verso la Missione Diocesana" si terrà giovedì 2 settembre al Teatro Verdi di Sassari. Il convegno è aperto a tutti e l'accoglienza è prevista per le ore 09:00.
IN PARROCCHIA NON SI CELEBRERA' LA S. MESSA DELLE ORE 18:00 perché è prevista a termine del convegno la S. Messa (in Cattedrale) presieduta dall'Arcivescovo.


AVVISO: INIZIATA RACCOLTA FONTI PER RISCALDAMENTO/REFRIGERAMENTO

E' IN CORSO UNA RACCOLTA FONDI PER L'INSTALLAZIONE NELLA CHIESA DI UN IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E REFRIGERAZIONE.
SARA' POSSIBILE CONTRIBUIRE PONENDO LA PROPRIO OFFERTA IN UN'URNA PRESENTE IN CHIESA NEGLI ORARI DELLE FUNZIONI, OPPURE DIRETTAMENTE AL PARROCO.


RITORNANO GLI ORARI INVERNALI DELLE SS. MESSE

DA MERCOLEDI' 1 SETTEMBRE CAMBIANO GLI ORARI DELLE SS. MESSE: ORE 08:30 - 18:00 NEI GIORNI FERIALI E 08:30 - 10:00 - 18:00 NEI GIORNI FESTIVI.
Si ricorda che tutti gli orari sono disponibili nella sezione "Appuntamenti" CLICCANDO QUI




-  XXI DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
22/08/2010


+ XXIa DOMENICA T. ORDINARIO +

«SFORZATEVI DI ENTRARE PER LA PORTA STRETTA»

Luca 13,24
    

+ VANGELO SECONDO LUCA (Lc 13,22-30)

In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?». Disse loro: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno. Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: "Signore, aprici!". Ma egli vi risponderà: "Non so di dove siete". Allora comincerete a dire: "Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze". Ma egli vi dichiarerà: "Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!". Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, voi invece cacciati fuori. Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio. Ed ecco, vi sono ultimi che saranno primi, e vi sono primi che saranno ultimi».


All'inizio della parabola le porte sembrano essere numerose, e i credenti si affollano davanti a porte sbagliate. «Sforzatevi di entrare per la porta stretta». La porta del mondo nuovo è una sola, è stretta, e richiede uno sforzo per essere attraversata. Lo è non per il gusto della fatica, non per ridurre il numero dei salvati, ma perché indica con chiarezza Cristo, che è lui solo il punto di passaggio tra i valori di questo mondo e quelli del mondo che verrà, il punto di inversione tra le forze di un mondo aggressivo e quelle costruttive del Regno da lui instaurato.

Quel punto di passaggio è stretto perché indica il posto che Cristo ha scelto, l’ultimo posto, il posto di uno che è venuto per servire. Vengono i lontani, e sono folla, ed entrano. Non sono migliori di noi che siamo vicini, non hanno più meriti di noi. Non ci illudiamo, la cruna dell’ago non sarà mai alla portata né dei vicini né dei lontani. Ma Cristo non si merita, si accoglie. Se accogliamo Cristo in noi, diventeremo anche noi, come lui, punto di passaggio, piccola porta di comunione. Cominceremo così a varcare la soglia che in noi porta al mistero.

FESTA PATRONALE SAN PIO X

Le celebrazioni religiose si concluderanno lunedì 23 agosto con la S. Messa delle ore 19:00 in suffragio di tutti i parrocchiani defunti.


AVVISO: INIZIATA RACCOLTA FONTI PER RISCALDAMENTO/REFRIGERAMENTO

E' IN CORSO UNA RACCOLTA FONDI PER L'INSTALLAZIONE NELLA CHIESA DI UN IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E REFRIGERAZIONE.
SARA' POSSIBILE CONTRIBUIRE PONENDO LA PROPRIO OFFERTA IN UN'URNA PRESENTE IN CHIESA NEGLI ORARI DELLE FUNZIONI, OPPURE DIRETTAMENTE AL PARROCO.


ORARI ESTIVI SS. MESSE

DAL 1° LUGLIO FINO AL 31 AGOSTO SARANNO IN VIGORE GLI ORARI ESTIVI (SS. MESSE ORE 08:00 - 19:00 FERIALI; 08:00 - 10:00 - 19:00 FESTIVI)
Si ricorda che tutti gli orari sono disponibili nella sezione "Appuntamenti" CLICCANDO QUI




-  FESTA PATRONALE 2010

Sassari
16/08/2010



(foto del mosaico presente nel presbiterio raffigurante S. Pio X)

PROGRAMMA FESTA

MERCOLEDI' 18 AGOSTO

  • Confessioni: 09:30 – 12:00 e 16:30 – 18:30
  • ore 19:00 Santa Messa presieduta da don Giampaolo Sini

GIOVEDI' 19 AGOSTO

  • Al mattino: Santa Comunione agli ammalati e anziani nelle case
  • ore 19:00 Santa Messa presieduta da don Davide Onida
  • ore 21:30-22:30 ora di Adorazione Eucaristica animata dal Gruppo Giovani della parrocchia

VENERDI' 20 AGOSTO

  • ore 18:30 Vespri Solenni
  • ore 19:00 Santa Messa della vigilia presieduta da don Antonio Serra, accompagnata dal Coro Parrocchiale

SABATO 21 AGOSTO

  • ore 07:30 Santa Messa in collegamento radiofonico con Radio Maria
  • ore 18:00 Santa Messa solenne presieduta da don Felix, animata dal Coro di Florinas
  • ore 19:00 (circa) Solenne processione del santo nel quartiere col seguente itinerario:
    Chiesa – via Era – via Manca di Mores – via Pala di Carru – via Busonera – via Arcidiacono – via Manunta – via Pasella – Chiesa
PROGRAMMA FESTA IN FORMATO PDF

E' anche possibile scaricare il programma della Festa Patronale in formato pdf cliccando qui.


ORARI ESTIVI SS. MESSE

DAL 1° LUGLIO FINO AL 31 AGOSTO SARANNO IN VIGORE GLI ORARI ESTIVI (SS. MESSE ORE 08:00 - 19:00 FERIALI; 08:00 - 10:00 - 19:00 FESTIVI)
Si ricorda che tutti gli orari sono disponibili nella sezione "Appuntamenti" CLICCANDO QUI




-  SOLENNITA' ASSUNZIONE B.V. MARIA - PROGRAMMA FESTA S. PIO X

Sassari
14/08/2010


+ ASSUNZIONE B.V. MARIA +

«L'ANIMA MIA MAGNIFICA IL SIGNORE E IL MIO SPIRITO ESULTA IN DIO, MIO SALVATORE»

Luca 1,46
    

+ VANGELO SECONDO LUCA (Lc 1,39-56)

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto». Allora Maria disse: «L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente e Santo è il suo nome; di generazione in generazione la sua misericordia per quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili; ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote. Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia, come aveva detto ai nostri padri, per Abramo e la sua discendenza, per sempre». Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.


Maria Assunta in cielo anima e corpo è profezia del futuro dei credenti, rigenerati nella grazia, che invocano la "Regina dell’universo", conformata per volere divino al Figlio "vincitore del peccato e della morte". La Madre del Signore, ricolma di grazia, ha raggiunto la pienezza della gloria divenendo "segno di sicura speranza e consolazione" per il popolo di Dio che "peregrinante", scorge in Lei, l’immagine escatologica della Chiesa. Il "Sì" alla Maternità messianica si è rinnovato con docilità interiore e carità operosa cooperando all’opera di Redenzione di Gesù. Nell’Assunta contempliamo la partecipazione piena della creatura alla vita del Creatore che dà senso e speranza al nostro cammino.

DOMENICA 15 FESTA DELL'ASSUNTA: PROCESSIONE A SASSARI

DOMENICA 15 AGOSTO NON SI CELEBRA LA S. MESSA DELLE ORE 19:00 perché tutte le comunità parrocchiali cittadine sono invitate a partecipare alla solenne processione dell'Assunta dalla Cattedrale alla presenza dell'Arcivescovo.


FESTA PATRONALE SAN PIO X 21 AGOSTO: SCARICABILE PROGRAMMA FESTA

E' disponibile il programma della Festa Patronale in formato pdf cliccando qui.
Da lunedì 16 sarà presente direttamente nella home page.


ORARI ESTIVI SS. MESSE

DAL 1° LUGLIO FINO AL 31 AGOSTO SARANNO IN VIGORE GLI ORARI ESTIVI (SS. MESSE ORE 08:00 - 19:00 FERIALI; 08:00 - 10:00 - 19:00 FESTIVI)
Si ricorda che tutti gli orari sono disponibili nella sezione "Appuntamenti" CLICCANDO QUI




-  XIXa DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Sassari
08/08/2010


+ XIXa DOMENICA T. ORDINARIO +

«BEATI QUEI SERVI CHE IL PADRONE AL SUO RITORNO TROVERA' ANCORA SVEGLI»

Luca 12,37
    

+ VANGELO SECONDO LUCA (Lc 12,32-48)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non temere, piccolo gregge, perché al Padre vostro è piaciuto dare a voi il Regno. Vendete ciò che possedete e datelo in elemosina; fatevi borse che non invecchiano, un tesoro sicuro nei cieli, dove ladro non arriva e tarlo non consuma. Perché, dov’è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore. Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito. Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell’alba, li troverà così, beati loro! Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo». Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». Il Signore rispose: «Chi è dunque l’amministratore fidato e prudente, che il padrone metterà a capo della sua servitù per dare la razione di cibo a tempo debito? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà ad agire così. Davvero io vi dico che lo metterà a capo di tutti i suoi averi. Ma se quel servo dicesse in cuor suo: "Il mio padrone tarda a venire", e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, il padrone di quel servo arriverà un giorno in cui non se l’aspetta e a un’ora che non sa, lo punirà severamente e gli infliggerà la sorte che meritano gli infedeli. Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche. A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più».


La Liturgia della Parola è incentrata sull’attesa vigilante del Signore. Ma come mai questa atmosfera durante il periodo di ferie? La risposta viene dalla Prima Lettura: il Signore, che ha liberato il suo popolo dalla schiavitù d’Egitto, lo accompagna con prodigi lungo il cammino verso la libertà. Nella notte dell’esodo ha guidato Israele con una luce straordinaria, la colonna di fuoco, e nei giorni successivi, tormentati da un calore implacabile, ha donato un’ombra benefica, la nube divina che rendeva innocuo il sole cocente del deserto.

Su questo sfondo si comprende l’invito del Vangelo: «Siate pronti con la cintura ai fianchi e le lucerne accese». Il Signore, che può venire a notte fonda, se trova i suoi servi ancora svegli e attivi, pieno di simpatia e di amore, imbandisce per loro una cena. Può venire inaspettatamente come un ladro, sconvolgendo le nostre abitudini e distrazioni.
È necessario allora essere sempre pronti a consegnare a lui i bilanci organizzando la nostra vita spirituale. Siamo chiamati ad attenderlo sorretti dalla fede, come quella di Abramo. Allora il Signore moltiplicherà per noi i suoi prodigi di salvezza.

DOMENICA 15 FESTA DELL'ASSUNTA: PROCESSIONE A SASSARI

DOMENICA 15 AGOSTO NON SI CELEBRA LA S. MESSA DELLE ORE 19:00 perché tutte le comunità parrocchiali cittadine sono invitate a partecipare alla solenne processione dell'Assunta dalla Cattedrale alla presenza dell'Arcivescovo.


FESTA PATRONALE SAN PIO X 21 AGOSTO

Inizierà mercoledì 18 agosto il triduo della Festa patronale in onore di S. Pio X. Il programma completo della festa religiosa sarà pubblicato in questa settimana.


ORARI ESTIVI SS. MESSE

DAL 1° LUGLIO FINO AL 31 AGOSTO SARANNO IN VIGORE GLI ORARI ESTIVI (SS. MESSE ORE 08:00 - 19:00 FERIALI; 08:00 - 10:00 - 19:00 FESTIVI)
Si ricorda che tutti gli orari sono disponibili nella sezione "Appuntamenti" CLICCANDO QUI




Archivio 2010
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
€   Gennaio  €
€  Febbraio  €
€    Marzo   €
€   Aprile   €
€   Maggio   €
€   Giugno   €
€   Luglio   €
€   Agosto   €
€  Settembre €
€   Ottobre  €
€  Novembre  €
€  Dicembre  €
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
© 2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster quμ. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica