HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - MAGGIO 2009

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-  SOLENNITA’ DI PENTECOSTE

Sassari
31/05/2009


SOLENNITA’ DI PENTECOSTE

«APPARVERO LORO LINGUE COME DI FUOCO, CHE SI DIVIDEVANO, E SI POSARONO SU CIASCUNO DI LORO»

Atti 2,3
    

ATTI DEGLI APOSTOLI (At 2,1-11) Mentre stava compiendosi il giorno della Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. Apparvero loro lingue come di fuoco, che si dividevano, e si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi. Abitavano allora a Gerusalemme Giudei osservanti, di ogni nazione che è sotto il cielo. A quel rumore, la folla si radunò e rimase turbata, perché ciascuno li udiva parlare nella propria lingua. Erano stupiti e, fuori di sé per la meraviglia, dicevano: «Tutti costoro che parlano non sono forse Galilei? E come mai ciascuno di noi sente parlare nella propria lingua nativa? Siamo Parti, Medi, Elamìti; abitanti della Mesopotamia, della Giudea e della Cappadòcia, del Ponto e dell’Asia, della Frigia e della Panfìlia, dell’Egitto e delle parti della Libia vicino a Cirene, Romani qui residenti, Giudei e proséliti, Cretesi e Arabi, e li udiamo parlare nelle nostre lingue delle grandi opere di Dio».


È la PENTECOSTE, è la festa della Chiesa. Nel Cenacolo lo Spirito Santo ha dimostrato la capacità di cambiare il cuore dell’uomo e di aprirgli la mente per comprendere il mistero divino. Giovanni nel Vangelo (Gv 15,26-27; 16,12-15) insiste sugli effetti che la discesa dello Spirito Santo ha prodotto negli Apostoli. Da uomini titubanti e incerti vengono trasformati in autentici testimoni della risurrezione. Vengono messi in condizione di comprendere la verità e di rendere testimonianza a Cristo. Questa trasformazione è ben descritta dall’Apostolo Paolo nella Lettera ai Galati (Gal 5,16-25), quando dice che lo Spirito rende l’uomo libero e distaccato da tutto ciò che gli impedisce di compiere il bene.



SCIOGLIMENTO DEL VOTO ALLA MADONNA DELLE GRAZIE

Domenica 31 maggio, in concomitanza con la Solennità di Pentecoste e con la conclusione del mese mariano, la Chiesa in Sassari si riunisce per festeggiare la B.V. delle Grazie e scioglierle il voto che più di mezzo secolo fà, la città fece per chiedere la grazia di preservare Sassari dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.
La città fu preservata e da quell’anno, ogni anno, tutta la cittadinanza con le autorità locali si ritrova festante ad onorare la Vergine e lodare Dio per la grande grazia ricevuta. L’appuntamento è alle 18:00 in Cattedrale per la S. Messa e subito dopo la solenne processione col simulacro della Vergine.


PELLEGRINAGGI 2009 - ROMA & MEDJUGORJE

Come consuetudine, a Natale, annunciamo i pellegrinaggi dell’anno successivo: dal 21 al 25 giugno ROMA, in occasione della chiusura dell’Anno Paolino; dal 1 all’8 luglio MEDJUGORJE-CASCIA-LORETO-ASSISI.
Per visionare i programmi dettagliati potete recarvi in parrocchia e richiederne una copia oppure scaricarla alla sezione Pellegrinaggi cliccando quì.




-  ANSCENSIONE DEL SIGNORE

Sassari
23/05/2009


ASCENSIONE DEL SIGNORE

«ANDATE IN TUTTO IL MONDO E PROCLAMATE IL VANGELO A OGNI CREATURA»

Marco 16,15
    

VANGELO SECONDO MARCO (Mc 16,15-20) In quel tempo, [Gesù apparve agli Undici] e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno». Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio. Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva insieme con loro e confermava la Parola con i segni che la accompagnavano.


Compiuta la missione terrena, Gesù ritorna al Cielo. Non prima però di aver affidato l’incarico di andare e testimoniare la Parola e la Croce. Due partenze: quella di Gesù che viene assunto alla gloria e quella degli apostoli mandati in tutto il mondo a ogni creatura (Vangelo).

I cieli prendono Gesù, lo nascondono nella nube agli sguardi incantati dei suoi amici. L’Ascensione "fa vedere" qualcosa e nasconde ciò che occhio umano non può vedere. Cessa il farsi vedere da parte di Gesù, ma non viene meno la presenza. Anzi «l’Ascensione, punto finale eternamente permanente dell’incarnazione è il preludio al dono dello Spirito» (E. Schillebeeckx).

Prima Gesù ha insegnato e camminato, ha incontrato tante persone e a tutti ha parlato del Regno di Dio. Prima di partire in missione i discepoli hanno visto il Signore nella bellezza della sua vita di risorto e hanno attinto forza e coraggio per essere suoi testimoni «fino agli estremi confini» (Prima Lettura - At 1,1-11). L’Ascensione inaugura una nuova presenza di Gesù nel mondo. Colui che ascende è lo stesso che era disceso (Seconda Lettura - Ef 4,1-13), un dono di amore per tutti.



PROGRAMMA MESE DI MAGGIO, DEDICATO A MARIA

Ecco di seguito tutti gli appuntamenti parrocchiani di questo mese che la Chiesa dedica in particolare alla Vergine Maria.

TUTTI I GIORNI
ORE 18:30 S. ROSARIO SEGUITO DALLE LITANIE

TUTTI I MERCOLEDI'
S. ROSARIO NEL QUARTIERE ALLE ORE 19:30 NELLE SEGUENTI ZONE:
- 27/05 GIARDINI PUBBLICI

MERCOLEDI' 27 MAGGIO
A TERMINE DEL S. ROSARIO DAI GIARDINI SI CONCLUDE ALLA GROTTA DI LOURDES

VENERDI' 29 MAGGIO - 55 ANNIVERSARIO CANONIZZAZIONE S. PIO X
ORE 19:00 CONCERO VOCALE IN CHIESA AL TERMINE DELLA S. MESSA

SABATO 30 MAGGIO
ORE 17:00 S. MESSA CON AMMINISTRAZIONE DELLE CRESIME

DOMENICA 31 MAGGIO
SOLENNE PROCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE E SCIOGLIEMENTE DEL VOTO PER LA CITTA' DI SASSARI



PELLEGRINAGGI 2009 - ROMA & MEDJUGORJE

Come consuetudine, a Natale, annunciamo i pellegrinaggi dell’anno successivo: dal 21 al 25 giugno ROMA, in occasione della chiusura dell’Anno Paolino; dal 1 all’8 luglio MEDJUGORJE-CASCIA-LORETO-ASSISI.
Per visionare i programmi dettagliati potete recarvi in parrocchia e richiederne una copia oppure scaricarla alla sezione Pellegrinaggi cliccando quì.




-  VIa DOMENICA DI PASQUA

Sassari
16/05/2009


VIa DOMENICA DI PASQUA

«NON VOI AVETE SCELTO ME, MA IO HO SCELTO VOI E VI HO COSTITUITI PERCHE’ ANDIATE E PORTIATE FRUTTO E IL VOSTRO FRUTTO RIMANGA»

Giovanni 15,16
    

VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 15,9-17) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».


Il tema dominante della liturgia è quello dell’amore pasquale di Cristo che propone ai discepoli un impegno totale di vita. Infatti il vero amore accoglie tutti i credenti, perfino i pagani, ma agli uni e agli altri chiede due impegni precisi: l’amore più grande: donare, come lui, la propria vita e l’osservanza dei suoi comandamenti. Amore e obbedienza sono reciprocamente dipendenti: l’amore che Gesù domanda, esige un comportamento rispettoso della giustizia umana e pronto al dono effettivo di sé. La Seconda Lettura (1Gv 4,7-10) mostra che Dio ama per primo e genera amore nel cuore dell’uomo. Mentre chi non ama, non conosce Dio; del resto solo "l’amore conosce l’Amore".

La Prima Lettura (At 10,25-26.34-35.44-48) narra che, mentre Pietro si rende conto che chi teme Dio e pratica la giustizia, è ben accetto a lui, si rinnova la Pentecoste: lo Spirito scende sui pagani, con lo stupore degli ebrei presenti. Il Vangelo raggiunge il culmine di questa Domenica: Gesù apre il segreto della sua coscienza ai suoi amici: opponendo due stati antitetici, quelli del servo e dell’amico, rivela la sua amicizia: «Non vi chiamo più servi», «ma vi ho chiamato amici». Termina ogni schiavitù: l’amore pasquale di Gesù giunge all’intimità piena e totale.



PROGRAMMA MESE DI MAGGIO, DEDICATO A MARIA

Ecco di seguito tutti gli appuntamenti parrocchiani di questo mese che la Chiesa dedica in particolare alla Vergine Maria.

TUTTI I GIORNI
ORE 18:30 S. ROSARIO SEGUITO DALLE LITANIE

TUTTI I MERCOLEDI'
S. ROSARIO NEL QUARTIERE ALLE ORE 19:30 NELLE SEGUENTI ZONE:
- 20/05 VIA ONIDA (SCUOLE MEDIE)
- 27/05 GIARDINI PUBBLICI

MERCOLEDI' 27 MAGGIO
A TERMINE DEL S. ROSARIO DAI GIARDINI PARTE LA FIACCOLATA CHE SI CONCLUDE IN CHIESA

VENERDI' 29 MAGGIO - 55 ANNIVERSARIO CANONIZZAZIONE S. PIO X
ORE 19:00 CONCERO VOCALE IN CHIESA AL TERMINE DELLA S. MESSA

SABATO 30 MAGGIO
ORE 17:00 S. MESSA CON AMMINISTRAZIONE DELLE CRESIME

DOMENICA 31 MAGGIO
SOLENNE PROCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE E SCIOGLIEMENTE DEL VOTO PER LA CITTA' DI SASSARI



PELLEGRINAGGI 2009 - ROMA & MEDJUGORJE

Come consuetudine, a Natale, annunciamo i pellegrinaggi dell’anno successivo: dal 21 al 25 giugno ROMA, in occasione della chiusura dell’Anno Paolino; dal 1 all’8 luglio MEDJUGORJE-CASCIA-LORETO-ASSISI.
Per visionare i programmi dettagliati potete recarvi in parrocchia e richiederne una copia oppure scaricarla alla sezione Pellegrinaggi cliccando quì.




-  Va DOMENICA DI PASQUA

Sassari
09/05/2009


Va DOMENICA DI PASQUA

«SENZA DI ME NON POTETE FAR NULLA»

Giovanni 15,5
    

VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 10,11-18) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato. Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».


Questa Domenica può esser chiamata festa della "pienezza battesimale". In effetti essa è celebrazione dell’intimità tra Cristo e il fedele rinato con lui a Pasqua. Intimità che si snoda in un duplice movimento. Da un lato Gesù è sceso in mezzo a noi, dall’altro il credente deve rivolgersi a lui, seguendone le indicazioni di vita e rimanendo nel suo amore, unito cioè a lui come il tralcio alla vite. Identificandosi con la vera vite, Gesù rivela che i discepoli sono i tralci di quella pianta spirituale che è la Chiesa, la quale sarà rigogliosa se noi osserveremo i comandamenti del Maestro (Seconda Lettura - 1Gv 3,18-24).

Chi poi accoglie lo Spirito ottiene la conoscenza vitale di Dio, è stimolato alle opere fraterne e inserito in Cristo. Difatti San Paolo, che ha visto il Signore risorto, è approvato dagli Apostoli e annuncia con coraggio il Nome di Gesù ai fratelli ebrei, cosicché la Chiesa gode della pace ed è ricolma della consolazione dallo Spirito (Prima Lettura - At 9,26-31). Gesù poi avverte che il Padre, quale vignaiolo, pota il tralcio della vite, operazione dolorosa, ma necessaria, per portare frutto. Chi non rimane in Cristo è come un albero che non fruttifica: viene gettato nel fuoco per esser bruciato.



PROGRAMMA MESE DI MAGGIO, DEDICATO A MARIA

Ecco di seguito tutti gli appuntamenti parrocchiani di questo mese che la Chiesa dedica in particolare alla Vergine Maria.

TUTTI I GIORNI
ORE 18:30 S. ROSARIO SEGUITO DALLE LITANIE

TUTTI I MERCOLEDI'
S. ROSARIO NEL QUARTIERE ALLE ORE 19:30 NELLE SEGUENTI ZONE:
- 06/05 VIA MOCCI
- 13/05 CASE POPOLARI
- 20/05 VIA ONIDA (SCUOLE MEDIE)
- 27/05 GIARDINI PUBBLICI

VENERDI' 8 MAGGIO
ORE 11:30 SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

DOMENICA 10 MAGGIO
ORE 10:00 S. MESSA CON LE PRIME COMUNIONI

GIOVEDI' 14 MAGGIO
PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DELA MADONNA DELLE GRAZIE (S. PIETRO IN SILKI - SASSARI). PARTENZA ORE 17:30

MERCOLEDI' 27 MAGGIO
A TERMINE DEL S. ROSARIO DAI GIARDINI PARTE LA FIACCOLATA CHE SI CONCLUDE IN CHIESA

VENERDI' 29 MAGGIO - 55 ANNIVERSARIO CANONIZZAZIONE S. PIO X
ORE 19:00 CONCERO VOCALE IN CHIESA AL TERMINE DELLA S. MESSA

SABATO 30 MAGGIO
ORE 17:00 S. MESSA CON AMMINISTRAZIONE DELLE CRESIME

DOMENICA 31 MAGGIO
SOLENNE PROCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE E SCIOGLIEMENTE DEL VOTO PER LA CITTA' DI SASSARI



PELLEGRINAGGI 2009 - ROMA & MEDJUGORJE

Come consuetudine, a Natale, annunciamo i pellegrinaggi dell’anno successivo: dal 21 al 25 giugno ROMA, in occasione della chiusura dell’Anno Paolino; dal 1 all’8 luglio MEDJUGORJE-CASCIA-LORETO-ASSISI.
Per visionare i programmi dettagliati potete recarvi in parrocchia e richiederne una copia oppure scaricarla alla sezione Pellegrinaggi cliccando quì.




-  IVa DOMENICA DI PASQUA - 46a GIORNATA MONDIALE

Sassari
03/05/2009


IVa DOMENICA DI PASQUA - 46a GIORNATA MONDIALE PER LE VOCAZIONI

«HO ALTRE PECORE CHE NON PROVENGONO DA QUESTO RECINTO: ANCHE QUELLE IO DEVO GUIDARE.»

Giovanni 10,16
    

VANGELO SECONDO GIOVANNI (Gv 10,11-18) In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario che non è pastore e al quale le pecore non appartengono vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo. Questo è il comando che ho ricevuto dal Padre mio».


Nel Vangelo di oggi, il discorso di Gesù che si proclama il buon pastore colpisce per questa sua caratteristica di bontà, di amore, di cura: egli dona la vita per le sue pecorelle. Ma spesso si sorvola con leggerezza sul fatto che egli conosce le sue pecore e le chiama per nome. Questo ci impone invece di chiederci cosa voglia dire per noi essere conosciuti da Gesù. Nell’Antico Testamento il verbo "conoscere" implicava una grande intimità, una relazione profonda: era spesso riservato alla relazione coniugale. Gesù ci dice che ci conosce in questo modo: come uno sposo conosce la sposa. Non c’è nulla di astratto o di vago: ognuno è speciale e unico per Lui.

È come se fosse detto che Gesù, come il Padre, sa contare solo fino ad uno. È per questo, per questo legame speciale che egli ha con tutti noi, che dona la sua vita per noi. Proviamo a dire il nostro nome e a sentirlo sulla labbra del Maestro: egli ci chiama per nome. Nel Battesimo il nostro nome si sposa con quello della Trinità Santa: Dio ci conosce e ci permette di conoscerlo nell’amore. Proviamo a considerare in questo modo la seconda lettura: la conoscenza è solo quella dell’amore e Dio ci conosce davvero perché davvero ci ama.



PROGRAMMA MESE DI MAGGIO, DEDICATO A MARIA

Ecco di seguito tutti gli appuntamenti parrocchiani di questo mese che la Chiesa dedica in particolare alla Vergine Maria.

TUTTI I GIORNI
ORE 18:30 S. ROSARIO SEGUITO DALLE LITANIE

TUTTI I MERCOLEDI'
S. ROSARIO NEL QUARTIERE ALLE ORE 19:30 NELLE SEGUENTI ZONE:
- 06/05 VIA MOCCI
- 13/05 CASE POPOLARI
- 20/05 VIA ONIDA (SCUOLE MEDIE)
- 27/05 GIARDINI PUBBLICI

VENERDI' 8 MAGGIO
ORE 11:30 SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

DOMENICA 10 MAGGIO
ORE 10:00 S. MESSA CON LE PRIME COMUNIONI

GIOVEDI' 14 MAGGIO
PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DELA MADONNA DELLE GRAZIE (S. PIETRO IN SILKI - SASSARI). PARTENZA ORE 17:30

MERCOLEDI' 27 MAGGIO
A TERMINE DEL S. ROSARIO DAI GIARDINI PARTE LA FIACCOLATA CHE SI CONCLUDE IN CHIESA

VENERDI' 29 MAGGIO - 55 ANNIVERSARIO CANONIZZAZIONE S. PIO X
ORE 19:00 CONCERO VOCALE IN CHIESA AL TERMINE DELLA S. MESSA

SABATO 30 MAGGIO
ORE 17:00 S. MESSA CON AMMINISTRAZIONE DELLE CRESIME

DOMENICA 31 MAGGIO
SOLENNE PROCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE E SCIOGLIEMENTE DEL VOTO PER LA CITTA' DI SASSARI



PELLEGRINAGGI 2009 - ROMA & MEDJUGORJE

Come consuetudine, a Natale, annunciamo i pellegrinaggi dell’anno successivo: dal 21 al 25 giugno ROMA, in occasione della chiusura dell’Anno Paolino; dal 1 all’8 luglio MEDJUGORJE-CASCIA-LORETO-ASSISI.
Per visionare i programmi dettagliati potete recarvi in parrocchia e richiederne una copia oppure scaricarla alla sezione Pellegrinaggi cliccando quì.




Archivio 2009
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica