HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - LUGLIO 2008

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-  XVIIa DOMENICA T. ORDINARIO

Sassari
26/07/2008


XVIIa DOMENICA TEMPO ORDINARIO

«IL REGNO DEI CIELI E’ SIMILE A...»


IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 13,44-52)
In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra. Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».

Il re Salomone, ben consapevole della responsabilità annessa all’amministrazione della giustizia, chiede al Signore la saggetta nel governare, che comporta la chiara conoscenza del bene e del male. Al Signore piace una tale richiesta, che non riguarda egoisticamente la propria persona del re, ma il retto adempimento del suo compito, modello per tutti coloro che hanno una qualsiasi responsabilità, a livello sia familiare che sociale.

Una simile sapienza è necessaria per valutare giustamente quanto Gesù ci rivela sul Regno dei Cieli, che Egli paragona ad un tesoro nascosto in un campo e ad una perla di grande valore.
Si tratta, infatti, di vendere tutti i propri averi per entrarne in possesso, un aggare che mette in gioco tutta la nostra , ossia la nostra stessa vita. Non a caso Gesù richiede la nostra piena consapevolezza, espressa con un .

Uscendo dal linguaggio parabolico, San Paolo spiega chiaramente che il nostro è l’accettazione del disegno di Dio su ciascuno di noi, quello di essere conformi all’immagine del Figlio suo, ossia di partecipare alla natura divina.
Quanto fondamentale, dunque, è il dono della sapienza per non sbagliare in un affare così importante.



PREPARARSI ALLA FESTA PATRONALE

E’ importante organizzarsi per essere presenti il 21 agosto alla festa del nostro santo patrono Pio X.
A breve sarà disponibile sul sito il programma religioso della festa.


RACCOLTA DI OFFERTE PER LA STATUA DI PADRE PIO

E’ il corso la raccolta di offerte per la statua di San Pio da Pietrelcina che sarà posta all’interno dei giardini pubblici di Li Punti.
Chi volesse aderire con un offerta può farlo recandosi in parrocchia consegnandola al parroco o a Danilo, il responsabile del gruppo di preghiera Padre Pio.
Grazie per la vostra disponibilità!


ISCRIZIONI PER L’ARRIVO DEL SANTO PADRE A CAGLIARI

Sono iniziate le iscrizioni al pellegrinaggio a Cagliari per l’arrivo del Santo Padre Benedetto XVI in occasione del centenario dalla proclamazione, ad opera di S. Pio X, della Madonna di Bonaria quale patrona massina della Sardegna.
Per informazioni e iscrizione recarsi in parrocchia. I posti disponibili sono solo 53 in pullman.


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




-  XVIa DOMENICA T. ORDINARIO

Sassari
18/07/2008


XVIa DOMENICA TEMPO ORDINARIO

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 13,24-43)
In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi lo stelo crebbe e fece frutto, spuntò anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: "Signore, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene la zizzania?". Ed egli rispose loro: "Un nemico ha fatto questo!". E i servi gli dissero: "Vuoi che andiamo a raccoglierla?". "No, rispose, perché non succeda che, raccogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Raccogliete prima la zizzania e legatela in fasci per bruciarla; il grano invece riponètelo nel mio granaio"». Espose loro un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un granello di senape, che un uomo prese e seminò nel suo campo. Esso è il più piccolo di tutti i semi ma, una volta cresciuto, è più grande delle altre piante dell’orto e diventa un albero, tanto che gli uccelli del cielo vengono a fare il nido fra i suoi rami». Disse loro un’altra parabola: «Il regno dei cieli è simile al lievito, che una donna prese e mescolò in tre misure di farina, finché non fu tutta lievitata». Tutte queste cose Gesù disse alle folle con parabole e non parlava ad esse se non con parabole, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta: «Aprirò la mia bocca con parabole, proclamerò cose nascoste fin dalla fondazione del mondo». Poi congedò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo». Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell’uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquità e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!».

Il Vangelo di questa XVI domenica del Tempo Ordinario ci presenta un esempio di pazienza divina. Accanto al seminatore del bene vi è colui che semina il male, la zizzania, la gramigna così difficile da estrirpare. Dove semina Dio semina anche satana, ed è importante che ogni credente sappia che la sua lotta contro il male è continua, che sempre e ovunque il diavolo cercherà di spargere la sua zizzania su ogni nostra azione.
Il male e il bene convivono anche nella Chiesa ed ecco le parole di Gesù: bisogna avere pazienza, sopportare la presenza del male e attendere la mietitura finale, avere fiducia nel piccolo granello di senape..

Ma oltre a guardare alla presenza del male nella comunità, è importante notarla nella nostra vita: le nostre parti ferite, deboli, fragili, inclini al peccato, sono la zizzania dell’avversario. Il cristiano non deve cedere alla tentazione di vedere solo questo male, per accanirsi solo a estirparlo, ma deve confidare in Dio per sopportare anche il suo peccato con la fiducia del salmista: Tu sei buono, Signore, e ci perdoni.
E’ il suo amore che ci permette di lottare contro il peccato. Così ci accorgeremo che lì dove abbonda il peccato, può sovrabbondare sempre la grazia, se non cediamo alla disperazione.



RACCOLTA DI OFFERTE PER LA STATUA DI PADRE PIO

E’ il corso la raccolta di offerte per la statua di San Pio da Pietrelcina che sarà posta all’interno dei giardini pubblici di Li Punti.
Chi volesse aderire con un offerta può farlo recandosi in parrocchia consegnandola al parroco o a Danilo, il responsabile del gruppo di preghiera Padre Pio.
Grazie per la vostra disponibilità!


ISCRIZIONI PER L’ARRIVO DEL SANTO PADRE A CAGLIARI

Sono iniziate le iscrizioni al pellegrinaggio a Cagliari per l’arrivo del Santo Padre Benedetto XVI in occasione del centenario dalla proclamazione, ad opera di S. Pio X, della Madonna di Bonaria quale patrona massina della Sardegna.
Per informazioni e iscrizione recarsi in parrocchia. I posti disponibili sono solo 53 in pullman.


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




-  XVa DOMENICA T. ORDINARIO

Sassari
14/07/2008


XVa DOMENICA TEMPO ORDINARIO

«TU SEI PIETRO, E SU QUESTA PIETRA EDIFICHERO’ LA MIA CHIESA»

Matteo 16,18
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 13,1-23)
Quel giorno Gesù uscì di casa e sedette in riva al mare. Si radunò attorno a lui tanta folla che egli salì su una barca e si mise a sedere, mentre tutta la folla stava sulla spiaggia. Egli parlò loro di molte cose con parabole. E disse: «Ecco, il seminatore uscì a seminare. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada; vennero gli uccelli e la mangiarono. Un’altra parte cadde sul terreno sassoso, dove non c’era molta terra; germogliò subito, perché il terreno non era profondo, ma quando spuntò il sole fu bruciata e, non avendo radici, seccò. Un’altra parte cadde sui rovi, e i rovi crebbero e la soffocarono. Un’altra parte cadde sul terreno buono e diede frutto: il cento, il sessanta, il trenta per uno. Chi ha orecchi, ascolti». Gli si avvicinarono allora i discepoli e gli dissero: «Perché a loro parli con parabole?». Egli rispose loro: «Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato. Infatti a colui che ha, verrà dato e sarà nell’abbondanza; ma a colui che non ha, sarà tolto anche quello che ha. Per questo a loro parlo con parabole: perché guardando non vedono, udendo non ascoltano e non comprendono. Così si compie per loro la profezia di Isaìa che dice: "Udrete, sì, ma non comprenderete, guarderete, sì, ma non vedrete. Perché il cuore di questo popolo è diventato insensibile, sono diventati duri di orecchi e hanno chiuso gli occhi, perché non vedano con gli occhi, non ascoltino con gli orecchi e non comprendano con il cuore e non si convertano e io li guarisca!". Beati invece i vostri occhi perché vedono e i vostri orecchi perché ascoltano. In verità io vi dico: molti profeti e molti giusti hanno desiderato vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono! Voi dunque ascoltate la parabola del seminatore. Ogni volta che uno ascolta la parola del Regno e non la comprende, viene il Maligno e ruba ciò che è stato seminato nel suo cuore: questo è il seme seminato lungo la strada. Quello che è stato seminato sul terreno sassoso è colui che ascolta la Parola e l’accoglie subito con gioia, ma non ha in sé radici ed è incostante, sicché, appena giunge una tribolazione o una persecuzione a causa della Parola, egli subito viene meno. Quello seminato tra i rovi è colui che ascolta la Parola, ma la preoccupazione del mondo e la seduzione della ricchezza soffocano la Parola ed essa non dà frutto. Quello seminato sul terreno buono è colui che ascolta la Parola e la comprende; questi dà frutto e produce il cento, il sessanta, il trenta per uno». Parola del Signore.

RIENTRO DALLA TERRASANTA


Si è concluso il pellegrinaggio parrocchiale in TERRASANTA e SINAI che ha coinvolto i 46 pellegrini.
Più avanti saranno inserite sul sito le foto del pellegrinaggio.

XXIIIa GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’

Non si arresta la meravigliosa avventura delle Giornate Mondiali della Gioventù. Un vento benefico che spinge ora sulle coste dell’Australia: Avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni (At 1,8).
Pertanto, il filo conduttore della preparazione spirituale all’appuntamento di Sydney (15-20 luglio) è lo Spirito Santo che abilita alla missione. Diventa perciò fondamentale che ciascun giovane, nella comunit e con gli educatori, possa riflettere su questo Protagonista della storia della salvezza che è lo Spirito Santo o Spirito di Gesù.




-  PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE 2008

Sassari
03/07/2008


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE

SINAI e TERRASANTA

4-12 LUGLIO 2008


DALL’ESODO ALLA TERRASANTA..
Il Pellegrinaggio col la "P" maiuscola per ogni cristiano! Tutti i luoghi più significativi i quali ebbero il privilegio di far parte del più grande mistero della vita: Dio che si fà uomo e che viene a salvarci!
La durata è di 9 giorni e in primis si visita in Egitto il Monte Sinai, dove Dio consegnò a Mosè il Decalogo. Si prosegue poi sul "Mare di Galilea", ovvero il Lago di Tiberiade, proseguento poi per la città di Gerusalemme per visitare i luoghi in cui visse Nostro Signore Gesù Cristo.
Un viaggio dentro i Vangeli e le Sacre Scritture per la comunità parrocchia di San Pio X che sarà rappresentata dai pellegrini partenti.

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO


RACCOLTA OFFERTE PER LA STATUA DI S. PIO DA PIETRELCINA

Nei giardini pubblici di Li Punti da poco innaugurati dalle autorità civili, verrà collocata la statua di San Pio da Pietrelcina.
Chi volesse contribuire può farlo consegnando la propria offerta al parroco don Costantino oppure a Danilo (responsabile del gruppo di preghiera "Padre Pio")


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




Archivio 2008
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica