HOME PARROCCHIA IL SANTO APPUNTAMENTI I PELLEGRINAGGI FOTO ALBUM LA VOCE VIDEO ANNO S. PIO X
NOTIZIE INTENZIONI I GRUPPI PREGHIERE IL CAMPANILE CHENNAI CONTATTI DONAZIONI HELP
.
 Notizie - GIUGNO 2008

In questa sezione sono elencat tutte le news mensili relative alla parrocchia e al sito.
Dal men a destra selezioni il mese che vuoi vedere.



-  SOLENNITA’ SANTI PIETRO E PAOLO

Sassari
29/06/2008


SOLENNITA’ SANTI PIETRO E PAOLO

«TU SEI PIETRO, E SU QUESTA PIETRA EDIFICHERO’ LA MIA CHIESA»

Matteo 16,18
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 16,13-19)
In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».

La liturgia di questa domenica si sofferma sulle due "colonne" della Chiesa: nella Prima Lettura (At 12,1-11) e nel Vangelo (Mt 16,13-19) è Pietro che domina la scena, mentre nella Seconda Lettura (2Tm 4,6-8.17-18), Paolo traccia il suo profilo autobiografico. Due Uomini fragini sono trasformati dalla grazia in araldi del Cristo. Rinnovati nel loro essere, diventano credibili messaggeri della buona novella.

Pietro-roccia, segno visibile della pietra che è Cristo, appare quale fondamento della Chiesa.

Paolo, di cui si celebra quest’anno il bimillenario della nascita collocata tra il 6 e 10 d.C., scrivendo a Timoteo, riflette sul senso della propria vita.

Proprio in occasione di questo bimillenario è auspicabile per i fedeli riscoprire gli insegnamenti che Paolo ci vuol trasmettere attraverso le sue lettere.


MESE DEDICATO AL SACRATISSIMO CUORE DI GESU’ - PELLEGRINAGGIO

La Chiesa dedica il mese di giugno al Sacratissimo Cuore di Gesù. Per tutto il mese si pregherà la Coroncina al Sacratissimo Cuore alle ore 17:30 prima della S. Messa.

Lunedì 30 giugno la parrocchia andrà in pellegrinaggio nella Basilica minore del Sacro Cuore a Sassari.
Per informazioni recarsi in parrocchia.


28 GIUGNO 2008 - INIZIA L’ANNO PAOLINO

S.S. Papa Bedenetto XVI aprirà presso la Basilica Maggiore di San Paolo fuori le Mura (Roma) l’anno dedicato all’Apostolo San Paolo, nell’occasione del bimillenario dalla sua nascita.
Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti siti web:
- sito dell’Amm. Pontifica della Basilica S. Paolo fuori le Mura
- sito dell’Abbazia di S. Paolo fuori le Mura


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE TERRASANTA e SINAI 2-10 LUGLIO

Sono disponibili ancora pochi posti per il pellegrinaggio parrocchiale 2008 in Terrasanta e Sinai. Tutti coloro che fossero interessati devono recarsi in parrocchia oppure telefonare al numero 338 63 71 651.
Il programma è anche consultabile on-line nell'apposita sezione Pellegrinaggi.


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




-  XIIa DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sassari
22/06/2008


XIIa DOMENICA T.O.

«NON ABBIATE PAURA DI QUELLI CHE UCCIDONO IL CORPO»

Matteo 10,28
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 9,36-10,8)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze. E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo. Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri! Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

La mission di annunciare la salvezza, che Dio ci affida, è bella ed entusiasmante. Essa, però, comporta anche dei rischi. Per questo ci vuole coraggio e voglia di andare fino in fondo. Personalità sensibilissima, come quella adottata da Geremia nella Prima Lettura (Ger 20,10-13): egli deve annunciare alla sua nazione la rovina imminente; sa che per questo annuncio sarà umiliato, emarginato e perseguitato. Così la fedeltà alla vocazione diventa per lui una sofferta conquista.

L’Apostolo Paolo nella Seconda Lettura (Rm 5,12-15), denuncia la potenza del peccato, entrato nel mondo per la disobbedienza dei progenitori. La morte ne è stata la conseguenza. Ma Cristo ha affrontato il peccato e la morte, uscendone vincitore. Dalla Fede in Dio e dalla solidarietà con il Crofifisso derivano per i discepoli doni preziosi e ineguagliabili: la grazia e la vita. Ne conseguono per noi la libertà nei confronti di paure e ricatti umani e l’impegno per il Vangelo.

Nell’odiena pagina di Matteo, Gesù fa le dovute raccomandazioni ai suoi Apostoli prima di mandarli in missione. Dice loro di non perdersi d’animo per le difficoltà: Dio stesso veglia su di loro. Con l’annuncio del Vangelo, affidato alle loro cure, saranno i costruttori della nuova umanità.


MESE DEDICATO AL SACRATISSIMO CUORE DI GESU’ - PELLEGRINAGGIO

La Chiesa dedica il mese di giugno al Sacratissimo Cuore di Gesù. Per tutto il mese si pregherà la Coroncina al Sacratissimo Cuore alle ore 17:30 prima della S. Messa.

Lunedì 30 giugno la parrocchia andrà in pellegrinaggio nella Basilica minore del Sacro Cuore a Sassari.
Per informazioni recarsi in parrocchia.


28 GIUGNO 2008 - INIZIA L’ANNO PAOLINO

S.S. Papa Bedenetto XVI aprirà presso la Basilica Maggiore di San Paolo fuori le Mura (Roma) l’anno dedicato all’Apostolo San Paolo, nell’occasione del bimillenario dalla sua nascita.
Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti siti web:
- sito dell’Amm. Pontifica della Basilica S. Paolo fuori le Mura
- sito dell’Abbazia di S. Paolo fuori le Mura


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE TERRASANTA e SINAI 2-10 LUGLIO

Sono disponibili ancora pochi posti per il pellegrinaggio parrocchiale 2008 in Terrasanta e Sinai. Tutti coloro che fossero interessati devono recarsi in parrocchia oppure telefonare al numero 338 63 71 651.
Il programma è anche consultabile on-line nell'apposita sezione Pellegrinaggi.


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




-  XIa DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sassari
15/06/2008


XIa DOMENICA T.O.

«GESU’ VEDENDO LE FOLLE, NE SENTI’COMPASSIONE»

Matteo 9,36
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 9,36-10,8)
In quel tempo, Gesù, vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe perché mandi operai nella sua messe!». Chiamati a sé i suoi dodici discepoli, diede loro potere sugli spiriti impuri per scacciarli e guarire ogni malattia e ogni infermità. I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello; Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello; Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo il pubblicano; Giacomo, figlio di Alfeo, e Taddeo; Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota, colui che poi lo tradì. Questi sono i Dodici che Gesù inviò, ordinando loro: «Non andate fra i pagani e non entrate nelle città dei Samaritani; rivolgetevi piuttosto alle pecore perdute della casa d’Israele. Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date».

«Voi sarete per me un regno di sacerdoti e una nazione santa»: con queste parole il Signore Dio si rivolse a Mosè nell’Esodo. E’ Dio stesso che offre la sua amicizia ai suoi figli che ha salvato dall’Egitto e che ha fatto giungere fino al . L’offerta del Signore è libera e gratuita. Tocca al suo popolo accoglierla e rimanervi fedele.

Nella Lettera ai Romani, l’Apostolo Paolo ricorda il sacrificio di Cristo che versando il Suo sangue sulla croce ha redento l’umanità. La redenzione è essenzialmente un atto d’amore gratuito di Dio per l’uomo peccatore. Da qui la riconoscenza alla misericordia di Dio mostrataci in Cristo.

L’evangelista Matteo nel brano di oggi, narra l’episodio della chiamata dei dodici Apostoli. Gesù li invia per tutto il mondo ad annunciare il Vangelo. Prima di inviarli, il Maestro li istruisce e affida loro la missione di propagare il Regno di Dio. Vi saranno alcuni segni che accompagneranno l’azione degli Apostoli nel mondo. Essi avranno il potere che la misericordia di Dio ha gratuitamente concesso loro. La forza liberatrice e salvifica del Regno di Dio è operante in mezzo all’umanità sofferente. E’ questo l’annuncio che i Dodici sono tenuti a dare ad ogni creatura, a partire dal popolo d’Israele.


MESE DEDICATO AL SACRATISSIMO CUORE DI GESU’ - PELLEGRINAGGIO

La Chiesa dedica il mese di giugno al Sacratissimo Cuore di Gesù. Per tutto il mese si pregherà la Coroncina al Sacratissimo Cuore alle ore 17:30 prima della S. Messa.

Lunedì 30 giugno la parrocchia andrà in pellegrinaggio nella Basilica minore del Sacro Cuore a Sassari.
Per informazioni recarsi in parrocchia.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE TERRASANTA e SINAI 2-10 LUGLIO

Sono disponibili ancora pochi posti per il pellegrinaggio parrocchiale 2008 in Terrasanta e Sinai. Tutti coloro che fossero interessati devono recarsi in parrocchia oppure telefonare al numero 338 63 71 651.
Il programma è anche consultabile on-line nell'apposita sezione Pellegrinaggi.


NON SI ACCETTANO INDUMENTI FINO A OTTOBRE

Non saranno accettati indumenti fino ad ottobre, si prega quindi di non portarli per tutta l’estate.
Continua invece la raccolta di viveri per le famiglie assistite dalla parrocchia anche durante tutto il periodo estivo.
Grazie del vostro contributo!




-  X DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sassari
08/06/2008


X DOMENICA T.O.

«IO NON SONO VENUTO INFATTI A CHIAMARE I GIUSTI, MA I PECCATORI»

Matteo 9,13
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 9,9-13)
In quel tempo, mentre andava via, Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì. Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Vedendo ciò, i farisei dicevano ai suoi discepoli: «Come mai il vostro maestro mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?». Udito questo, disse: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Andate a imparare che cosa vuol dire: "Misericordia io voglio e non sacrifici". Io non sono venuto infatti a chiamare i giusti, ma i peccatori».

Un invito a vivere con sincerità la Legge del Signore è quello che il profeta Osea rivolge al popolo di Israele. La conversione, mettere cioè Dio al primo posto e contraccambiare il suo Amore. Dio vuole il cuore dell’uomo. L’Apostolo Paolo scrivendo ai cristiani di Roma, presenta Abramo quale padre di molti popoli. Egli credette nelle promesse di Dio. Il patriarca non si appoggiò sui limiti della natura e sull’evidenza, ma confidò in Dio, sperando contro ogni speranza e venne premiato.

Anche a noi è stata promessa la stessa sorte, se sapremo mantenere salda la nostra fede in Cristo Gesù Risorto. Matteo ricorda come da esattore delle imposte diventò apostolo. Dobbiamo considerare la piena disponibilità di Matteo che non esita a farsi discepolo di Cristo. Eppure, sia il rispetto umano, sia la condizione di pubblicano, avrebbero potutto impedirgli di rispondere alla richiesta di Cristo. Egli è il primo di una lunga serie di uomini e donne peccatori chiamati da Gesù a rinascere come nuove creature.
Il Maestro non ha paura di compromettersi con coloro che conducono una vita lontana dalla legge divina. Egli è venuto per quanti sono nel peccato perché su di essi rifulga la Sua infinita Misericordia.


MESE DEDICATO AL SACRATISSIMO CUORE DI GESU’

La Chiesa dedica il mese di giugno al Sacratissimo Cuore di Gesù. Per tutto il mese si pregherà la Coroncina al Sacratissimo Cuore alle ore 17:30 prima della S. Messa.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE DA SAN PIO IL 10-13 GIUGNO

La nostra parrocchia sarà pellegrina a San Giovanni Rotondo per la venerazione delle spoglie mortali del santo di Pietrelcina in occasione del 40 Anniversario della morte di San Pio da Pietrelcina.
Per maggiori informazioni sull'itinerario scarica il programma completo dalla apposita sezione "Pellegrinaggi" cliccando quì.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE TERRASANTA e SINAI 2-10 LUGLIO

Sono disponibili ancora pochi posti per il pellegrinaggio parrocchiale 2008 in Terrasanta e Sinai. Tutti coloro che fossero interessati devono recarsi in parrocchia oppure telefonare al numero 338 63 71 651.
Il programma è anche consultabile on-line nell'apposita sezione Pellegrinaggi.




-  IX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Sassari
01/06/2008


IX DOMENICA T.O.

«ALLONTANATEVI DA ME, VOI CHE OPERATE L’INIQUITA’!»

Matteo 7,23
    

IL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 7,21-27)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non chiunque mi dice: "Signore, Signore", entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. In quel giorno molti mi diranno: Signore, Signore, non abbiamo forse profetato nel tuo nome? E nel tuo nome non abbiamo forse scacciato demòni? E nel tuo nome non abbiamo forse compiuto molti prodigi? Ma allora io dichiarerò loro: "Non vi ho mai conosciuti. Allontanatevi da me, voi che operate l’iniquità!". Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde e la sua rovina fu grande».

Non si può dire che il Vangelo non sia chiaro: chi fa la volontà di Dio entrerà nel Regno dei Cieli. E’ una promessa di salvezza precisa, non un’ipotesi. E’ una certezza perché Dio è fedele alle sue promesse. E’ una speranza in atto perché Cristo ha salvato il mondo: lo ha già fatto e lo ha fatto gratuitamente. Per amore ci ha liberati dal peccato e dalla morte. Noi siamo salvati non per le opere buone che abbiamo fatto o che faremo, ma per la smisurata bontà di Dio che ci ha riconciliato a sé.
Quindi nessuno può esigere la salvezza perché ritiene di averne diritto.

Il Regno dei Cieli è per quelli che cercano la volontà di Dio e la perseguono un giorno dopo l’altro con intelligenza, cuore, volontà; la praticano con coraggio, la tengono stretta come un pendaglio fra gli occhi (Dt 11,18.26-28.32) per non perderla mai di vista.
La volontà di Dio è l’amore e fare la volontà Sua significa amare. Senza questa obbedienza dell’amore. la casa della fede cade in rovina smascherando il falso discepolo.


FESTA B.V. DELLE GRAZIE

S. MESSA, PROCESSIONE, SCIOGLIMENTO DEL VOTO



Domenica 1 giugno si terrà alle ore 18:00 in Cattedrale - presieduta da S.E. mons. Paolo Atzei, Arcivescovo Metropolita di Sassari - la Santa Messa alla quale seguirà la solenne processione cittadina della B.V. delle Grazie che dal Duomo di S. Nicola arriverà fino al Santuaro di San Pietro in Silki ove il simulacro della Vergine risiede tutto l’anno. Al termine verrà sciolto il voto per la grazia di aver preservato Sassari dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE DA SAN PIO IL 10-13 GIUGNO

La nostra parrocchia sarà pellegrina a San Giovanni Rotondo per la venerazione delle spoglie mortali del santo di Pietrelcina in occasione del 40 Anniversario della morte di San Pio da Pietrelcina.
Per maggiori informazioni sull'itinerario scarica il programma completo dalla apposita sezione "Pellegrinaggi" cliccando quì.


PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE TERRASANTA e SINAI 2-10 LUGLIO

Sono disponibili ancora pochi posti per il pellegrinaggio parrocchiale 2008 in Terrasanta e Sinai. Tutti coloro che fossero interessati devono recarsi in parrocchia oppure telefonare al numero 338 63 71 651.
Il programma è anche consultabile on-line nell'apposita sezione Pellegrinaggi.




Archivio 2008
Di seguito trovate tutte le notizie divise per mesi.
   Gennaio  
  Febbraio  
    Marzo   
   Aprile   
   Maggio   
   Giugno   
   Luglio   
   Agosto   
  Settembre 
   Ottobre  
  Novembre  
  Dicembre  
Archivio 2019
Archivio 2018
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
2005-2018 | Tutti i diritti riservati a www.sanpioxlipunti.it - Sito realizzato con GIMP ed altri software con licenza free.
Per info contattare il webmaster qu. Buona navigazione!

Spazio sottostante riservato ai banner di altri siti di ispirazione cattolica